The Omlet Blog

Voglio un coniglio: cosa fare e cosa considerare prima di adottarne uno

Il coniglio è uno degli animali domestici più popolari, insieme a cane e gatto. Purtroppo però, è ancora tanto radicata l’idea che il coniglio sia un “animale facile”, che non richiede cure e attenzioni particolari.
Con questo piccolo articolo vogliamo illustrarvi quali sono i punti più importanti da considerare prima di fare il grande passo. Speriamo possano essere utili a quanti di voi stanno pensando di adottare un coniglietto, perché possiate fare una scelta informata e consapevole.

1. ETA’

Quando pensiamo ad un coniglio ci viene subito in mente un’adorabile e soffice palla di pelo con gradi occhioni dolci e curiosi. Ricordiamoci che, come tutti gli animali, anche il coniglio poi crescerà e diventerà grande abbastanza in fretta. Non scegliete un cucciolo troppo piccolo solo perché è coccoloso, aspettate che sia stato ben svezzato dalla madre (6-8 settimane). Ricordatevi che un coniglio può vivere oltre i 10 anni, il che significa un impegno e una responsabilità a lungo termine per voi e per la vostra famiglia.

 

2. LA CASA

 

 

 

 

 

 

 

 

Molte persone scelgono di tenere il coniglio dentro casa in una gabbietta. Il coniglio può stare sia in casa che in giardino, a patto che gli sia dato spazio sufficiente per muoversi, stiracchiarsi e saltellare. Se decidete di tenerlo in casa dovrete fare attenzione: i conigli sono famosi per rosicchiare cavi, battiscopa, mobili, ecc… Se invece decidete di regalargli una parte del vostro giardino, scegliete con attenzione la sua futura casetta. Dovrà essere ben protetta e isolata, di modo che il vostro coniglio abbia una tana confortevole, sempre asciutta e senza spifferi freddi in tutte le stagioni.

Omlet vi offre l’Eglu Classic Hutch e l’Eglu Go Hutch, entrambe casette per conigli complete e realizzate con pannelli isolanti che proteggeranno il vostro coniglio dall’umidità, dal vento e dalle intemperie.

Il vostro giardino dovrà essere messo in sicurezza e recintato, in modo che il vostro coniglio con scavi tunnel e scappi fuori.Potete creare degli spazi ad hoc all’interno del vostro giardino, con la combinazione di Eglu e recinto per conigli Walk-In. Questi recinti sono estramente sicuri e sono dotati di pavimento in maglia anti-tunnel.

 

Recinto Walk-In

 

3. LA COMPAGNIA

A meno che non siate sicuri di spendere qualche ora ogni giorno in compagnia del vostro coniglio, raccomandiamo di adottare o acquistare i conigli almeno in coppia. Il coniglio è un animale estremamente sociale e ha bisogno di compagnia per crescere felice e in salute. Se volete una coppia maschio-femmina, è fondamentale farli sterilizzare da subito. Una coppia femmina-femmina potrebbe essere un po’ troppo competitiva, mentre una coppia maschio-maschio andrà invece molto più d’accordo, soprattutto se sono fratelli appartenenti alla stessa cucciolata.

 

4. LE CURE

Se decidete di acquistare un coniglio, portatelo quanto prima dal veterinario per fare i dovuti controlli, inclusi eventuali vaccinazioni e sterilizzazione. Se potete, considerate l’adozione. Ogni anno moltissimi conigli vengono abbandonati, per cui se siete sicuri di volere un coniglio nella vostra vita, rivolgetevi ad una associazione o ad un ricovero per animali. Inoltre, i conigli dati in adozione sono di solito sempre vaccinati e sterilizzati, pronti per essere accolti nella loro nuova famiglia. Trovate comunque un buon veterinario: così come per l’uomo, anche per i conigli ci sono vaccinazioni fondamentali che vanno ripetute nel tempo.

 

Speriamo che questo articolo introduttivo sulla cura dei conigli vi possa essere d’aiuto. Se volete saperne di più, perché non consultate le nostre guide online? Potete leggere di più qui.

 

 

 

 

 

This entry was posted in Conigli