The Omlet Blog

Perché i pappagallini e gli altri uccelli amano fare il bagno

E’ una faccenda polverosa fare l’uccellino di casa tra bagnetti di sabbia, le bucce dei semini e l’atmosfera asciutta degli appartamenti. La polvere si deposita alla base delle penne e la pelle inizia a prudere. Questa è la ragione per cui agli uccelli piace fare il bagno.

Questa abitudine però non si applica a tutte le specie. Tutti gli allevatori di galline sanno quanto amino fare un bel bagno di terra – il più possibile asciutto e polveroso. Potreste anche vedere degli uccelli selvatici come i merli e i passeri fare dei bagni di sabbia.

Molti uccelli mixano queste due tecniche diverse di bagno. ma in generale la preferenza per uno o l’altro metodo dipende dall’origine degli uccelli. Gli uccelli che vivono sulla terraferma con possibilità di accesso all’acqua, tendono a fare il bagno; quelli che vivono in zone aride preferiscono i bagni di sabbia. La polvere aiuta a mantenere il corretto bilanciamento di olio sulle penne ed è anche un deterrente per i parassiti come i pidocchi.

Quando un uccello fa entrambe, si pulisce (con l’acqua) e poi si reimpolvera (con la polvere).

Bagno per pappagallini

Se il tempo è caldo, se gli si dà la possibilità, i pappagallini faranno diversi tuffi nella giornata. Il bagnetto deve essere fissato all’interno della gabbia ma può anche essere semplicemente una ciotola poco profonda posizionata per terra fuori della gabbia. Posizionare il bagnetto all’esterno, aiuta a tenere tutto asciutto e pulito. Durante il bagno c’è tanto frullare d’ali e molti schizzi in giro!

Il bagno è utile per almeno tre motivi. Aiuta gli uccelli a tenersi puliti, aiuta a raffreddarsi e li fa divertire. Alcuni uccelli non sembrano averne mai abbastanza ma alcuni proprietari dicono che i loro uccellini non usano il bagnetto. Questa mancanza di interesse è un mistero. Se ne avranno la possibilità, la maggior parte dei pappagallini pregusteranno la possibilità di schizzare in giro e useranno anche i beverini come dei mini-bagnetti. Altri invece non avranno il desiderio. Questo comportamento probabilmente è dovuto alle precedenti esperienze – se durante i suoi primi nove mesi di vita non ha mai avuto la possibilità di sperimentare questa esperienza, potrebbero non acquisirla mai.

Un uccello che non fa il bagno non è un problema – i pappagallini continueranno a pulire le penne e ad arruffarle per pulirle dalla polvere e sicuramente non puzzeranno.

I pappagallini – o almeno la maggior parte – apprezzano anche quello che è chiamato ‘doccia per uccellini’: un mazzo di verdure a foglia e erbe fresche bagnate nell’acqua. Queste agiscono alla maniera di lavaggio auto e gli uccellini amano strofinarsi e rotolarsi nell’umido per poi scrollarsi e asciugarsi – e magari dare un morso o due alla doccia!

Bagno per fringuelli

Tutto quello che abbiamo riportato sul bagno dei pappagallini, si adatta anche ai fringuelli. Assicuratevi sempre che il bagnetto sia sicuro – fissato alla gabbia o ben posizionato in terra in modo che non si ribalti. I fringuelli sono un po’ nervosi e un bagnetto traballante potrebbe scuotere le loro sicurezze.

Alcune specie, e nella fattispecie i canarini, amano la doccia spray. Acqua tiepida quasi calda in una bottiglia spray per una versione doccia spa. Una volta addomesticato i fringuelli, provate a introdurre lo spray e vedete le loro reazioni. Se sono spaventati, non continuate ma riprovate in un momento successivo. Nel 90% dei casi adoreranno questo tipo di coccola.

Il bagno dei pappagalli

Proprio come i parrocchetti, i pappagalli più grandi gradiranno avere la possibilità di fare il bagno. L’acqua è necessaria per diversi motivi, dal pulire le penne in maniera più agevole ad aiutare la muta fino a coadiuvare il sistema respiratorio.

Molti pappagalli amano la doccia spray e alcune specie tra le più grosse a volte, imparano a seguire i loro umani nella doccia vera e propria! Questa abitudine però non è esente da rischi. Il sistema respiratorio dei pappagalli è sensibile ai residui chimici presenti nell’acqua del rubinetto come ad esempio il cloro e il fluoro. Se avete un pappagallo che fa la doccia con voi, dovrete procurarvi dei filtri da doccia per eliminare questi elementi chimici

Un grosso piatto è un bagno più convenzionale per un pappagallo. Gli uccelli lo useranno per bere e per fare il bagno e va bene.

Regole generali per il bagnetto

Qualunque tipo di uccelli abbiate, il bagnetto si sporcherà rapidamente e dovrete sostituire l’acqua almeno una volta al giorno. Molti impongono un orario al bagno, inserendo la vaschetta solo in certi orari. Se avete delle gabbiette piccole questo è il metodo migliore per evitare che si bagni tutto.

Nelle gabbie più grandi invece il bagno è inserito come elemento permanente ed è interessante osservare chi diventerà un vero e proprio amante del bagno e chi invece farà solo un tuffo per pulire le penne!

Qualunque sia il metodo adottato, l’acqua deve essere a temperatura ambiente. Se un uccellino fa un bagno troppo freddo rischia di ammalarsi.

Soprattutto il momento del bagno è un momento di svago – per gli uccellini e un modo divertente per svagarvi per voi!

This entry was posted in Pappagallini