The Omlet Blog

A scuola di Natura: l’esperienza dell’Agriasilo Montessoriano “Al Nido dell’Aquila”

La linea di prodotti per l’allevamento di Omlet non è solo adatta per l’allevamento urbano, ma può anche diventare un’eccellente supporto didattico all’interno di scuole ed asili. Sicuro, protetto, e realizzato in plastica e materiali facilmente lavabili e quindi estremamente igienici, la nostra linea di Eglu è perfetta per essere usata da adulti come da bambini. 

Un meraviglioso esempio è la realtà dell’ Agrinido e Agriasilo Montessoriano Al Nido dell’Aquilache ha scelto Omlet per portare avanti un percorso didattico che si integra perfettamente al contesto agricolo locale. Di seguito potete leggere il contributo del Sig. Colombo, direttore del programma.

La nostra azienda agricola Bio Farm Spineto, dedita alla produzione di frutta e verdura, ha al proprio interno un agrinido e, a partire da questo settembre, anche una scuola dell’infanzia entrambi a metodo Montessori.
Nel metodo Montessori anche l’ambiente esterno deve essere preparato e curato come se fosse l’aula; abbiamo così attrezzato uno spazio esterno,  dove accanto ad arche di coltivazione, piante da frutta nane ad altezza di bambino, abbiamo previsto  la presenza di alcuni generi di animali, nello specifico avicoli e rettili (tartarughe).
 Quanto agli avicoli, seppur già presenti in azienda nell’apposito pollaio che ne ospita circa 250, abbiamo voluto che i bambini potessero avere “le loro galline” per molteplici finalità: la più basilare cioè quella del prendersi cura, la più gratificante quella del raccogliere le uova, che per un bambino sino ai tre anni è motivo di sorpresa e di attesa, mentre per quello più grande è occasione di conto matematico, di successive attività di trasformazione o di decoro (ad es. le uova per Pasqua).
Il pollaio quindi doveva avere certe caratteristiche di praticità, pulizia e igiene. Primariamente abbiamo dedicato uno spazio apposito di circa 55 mq, poi la scelta è ricaduta sui pollai della Omlet perchè a differenza di quelli in legno statici, qui la plastica ricopre un ruolo perfetto sia per l’aspetto di durata, sia  per quello abitativo delle galline sia infine  per la manutenzione spicciola che può essere fatta agevolmente anche da una sola persona.
Lo stesso dicasi per lo spostamento, che noi facciamo di sabato, cosicché le galline abbiamo un nuovo pezzo di prato e non rimangano troppo a lungo sullo stesso. Tale operazione viene svolta da una sola persona agevolmente grazie alle ruote interne.
L’altro motivo di scelta dei pollai della Omlet è la porticina laterale dello spazio di deposizione: è innanzitutto un sistema di apertura agevole per i bambini, è poi all’altezza giusta per un bambino mediamente di 2, 2.5 anni che pertanto può aprire e raccogliere le uova deposte in autonomia.
Dopo l’esperienza di un anno di utilizzo, abbiamo deciso di acquistare un Eglu Classic, altro pollaio sempre della Omlet, per dedicarlo alla cova e alla nascita dei pulcini che per i bambini del nido ha una funzionalità limitata alla visione della chioccia e del pulcino in sé, mentre per quelli della scuola dell’infanzia avrà anche lo scopo di sottolineare il tempo necessario alla nascita, alla dimensione diversa dell’animale e all’aspetto della crescita (concetto di tempo di attesa e di tempo di sviluppo, oltre che sonoro circa i suoni gutturali emessi dalla chioccia, diversi da quelli abituali dell’animale adulto).
I pollai sono stati muniti di mangiatoie a tramoggia con carico dall’esterno di modo che i bambini possano rifornirle dall’esterno senza dover aprire la porticina; questa scelta poi consente volendo anche un’autonomia prolungata durante i fine settimana.
Da ultimo noi abbiamo l’accortezza di orientare i nidi verso nord durante l’estate e verso sud durante l’inverno, di modo che non si abbia o troppo caldo o si possa godere del poco di  sole d’inverno.


 Agrinido e Agriasilo Montessoriano Al Nido dell’Aquila

 

This entry was posted in Galline