The Omlet Blog Category Archives: Animali da compagnia

La demenza negli animali da compagnia

La demenza non è una condizione esclusivamente umana. Molti animali domestici in là con l’età soffrono di una condizione chiamata Sindrome da Disfunzione Cognitiva (CDS) e gli effetti sono spesso subdoli.

Foto di Pacto Visual su Unsplash

Il problema diventa evidente quando ci sono dei mutamenti nel comportamento dell’animale. Ad esempio un cane potrebbe non rispondere più alla vostra voce oppure rimanere immobile con la coda bassa e un’aria ansiosa. I gatti potrebbero ‘sparire’ per diverse ore o anche giorni e in generale gli animali con questo problema potrebbero sembrare improvvisamente incerti, a volte impauriti oppure fuggono via.

Che cosa è la demenza negli animali?

Come per gli esseri umani, la demenza nei pet provoca problemi alla memoria, portando a confusione, disorientamento e ansia. Le cause sono le stesse che provocano l’Alzheimer e altri tipi di demenza. Sostanze proteiche distruttrici si formano nel cervello e causano l’interruzione delle connessioni cerebrali. L’accumulo di placche è un’altra causa, dato che è un aumento di fosforo.

In quali animali si può riscontrare la demenza?

Two pups bolster

Gatti e cani sono le vittime più comuni del CDS, anche se altri mammiferi come i conigli, porcellini d’india

e furetti possono manifestare sintomi simili. Mammiferi con un’aspettativa di vita più corta come i criceti e i gerbilli non sono affetti da demenza.

Gli animali con una lunga vita come i pappagalli, stranamente di solito non mostrano sintomi di demenza. Alcune ricerche hanno mostrato che l’assenza di demenza è legata ad un gene noto come GSK, che si trova nella maggior parte degli animali (e anche nelle piante). Questo gene causa l’accumulo di fosforo nel cervello e questo ha un influsso su una proteina chiamata tau, che è la causa scatenante dei sintomi della demenza.

Quali sono gli indizi di demenza negli animali?

La maggior parte degli animali sono stoici e non mostrano segni di disagio ma il CDS è una questione diversa e fa cadere le difese naturali e potrete notare i segnali spia.

Questi sono alcuni dei sintomi della demenza negli animali.

  • Confusione. Durante una qualsiasi attività quotidiana come ad esempio una passeggiata o mentre va da una stanza all’altra, potrebbe improvvisamente trovarsi indeciso oppure cercare un posto dove rifugiarsi senza alcuna ragione apparente. Altri sintomi includono il ringhiare, inarcare il dorso o tremare.
  • Disorientamento. Il cane o il gatto potrebbero diventare ansiosi oppure bloccarsi in un luogo a loro familiare – anche dentro casa dove passano la maggior parte del tempo. Dimenticano temporariamente dove si trovano e potrebbero sentirsi intrappolati e il loro comportamento corporeo – o i suoni – ve lo espliciteranno.
  • ‘Incidenti’ in casa. Gli animali con CDS potrebbero dimenticare improvvisamente che non bisogna fare i bisogni in casa. Questo è collegato al disorientamento e alla confusione piuttosto che al mancato controllo delle funzioni fisiche. Potrebbero svegliarsi nel bel mezzo della notte pensando che è ora di alzarsi e di fare la solita passeggiata mattutina. I gatti potrebbero dimenticare la posizione della lettiera o dello sportellino per uscire.
  • Strani comportamenti nel dormire. Un cambiamento nelle abitudini del dormire può essere una spia di CDS. I cani a volte diventano irrequieti la notte oppure potrebbero dormire fuori dalla cuccia o dai loro posti abituali. I gatti che vivono all’aperto potrebbero decidere di restare a casa a dormire invece di fare le loro passeggiate notturne sui tetti oppure essere inquieti durante il giorno quando invece dormono serenamente.
  • Cambiamenti nella personalità. Qualunque grosso cambiamento nel comportamento di un animale anziano può essere un sintomo precoce di CDS. Un animale estroverso può diventare scontroso mentre un animale tranquillo può diventare aggressivo. Gli animali possono anche dimenticare temporaneamente chi sono i membri della famiglia oppure trattare gli altri animali di casa con sospetto.
  • Perdita di memoria. Questo classico sintomo della demenza è spesso uno dei primi segnali di CDS in un animale. Smetteranno di rispondere ai comandi e potrebbero avere difficoltà ad eseguire compiti che hanno sempre portato a termine con facilità come fare le scale o trovare la strada più veloce per tornare a casa.
  • Mancanza di energie. Anche se possono esserci delle motivazioni fisiche per un’improvvisa ‘svogliatezza’,è anche uno dei sintomi di demenza. Oltre a non essere attivi come prima, un animale malato può camminare avanti e indietro senza sosta come se fosse in gabbia oppure restare immobile guardando nel vuoto.
  • Cambio di vocalizzi. Un animale tranquillo può iniziare a fare tanto rumore oppure un abbaiatore seriale può diventare improvvisamente silenzioso. Potrebbero aumentare gli abbai e i miagolii nella notte.
  • Cambio nell’appetito. Può andare in entrambe i sensi – un animale con CDS può diventare vorace oppure potrebbe smettere di mangiare e diventare svogliato.
Dog exercise

Foto di Nick Fewings su Unsplash

Come curare la demenza?

Attualmente non c’è cura per la demenza ma ci sono dei farmaci che possono ridurre i sintomi e anche rallentare il progredire della malattia. Queste cure sono prescrivibili solo dal veterinario per cui se avete il sospetto che l’animale sia affetto da CDS andate a fare una visita.

Come sempre, la prevenzione è la miglior cura e mantenendo l’animale attivo con giochi ed esercizi, aiuterete corpo e anche mente. Anche la dieta gioca un ruolo fondamentale come l’esercizio per cui date loro cibo sano evitando o riducendo gli spuntini poco salutari. Degli integratori a base di omega-3 e olio di pesce sono ottimi.

Una volta che CDS ha iniziato a manifestarsi, ci sono ancora delle strategie da mettere in campo per migliorare la vita degli animali.

  • Non fate modifiche inutili all’ambiente in cui passano la maggior parte del tempo. Lasciate i mobili dove sono e non spostate le cucce o i cestini.
  • Mantenete sempre la calma. Se sgriderete un cane o un gatto che ha sporcato in terra, l’unico risultato che otterrete è che i loro livelli di ansia schizzeranno alle stelle.
  • ‘Lasciate correre’ e se li vedete disorientati, chiamateli per farvi seguire in una stanza o per tornare a casa. Portate sempre con voi il guinzaglio se siete in passeggiata con il cane.
  • Non smettete mai di interagire con l’animale anche se sembra aver dimenticato alcuni membri della famiglia.
  • Fate dei giochi che aiutino a mantenere il cervello attivo, come l’addestramento (se riescono) o dei puzzle game.
  • Provate a re-insegnargli il seduto, il resta e a venire quando lo chiamate – e provate anche a fargli ricordare la routine dei bisogni, se possibile!

Se il veterinario prescrive delle medicine e un cambio nella dieta, seguite alla lettera le nuove disposizioni. Medicine e integratori possono fare una grande differenza. Anche se la demenza modifica la vita degli animali, questo non vuole necessariamente dire che non possono godersi la vita. Pensatela più come ad un’eccentricità piuttosto che ad un disastro e continuate a trascorrere dei bei momenti con loro.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Le giornate dedicate agli animali da festeggiare: la Top List del 2021

Ci sono giornate importanti. Giornate che non vogliamo dimenticare e giorni che desideriamo festeggiare. Ci sono date che sottolineiamo sul calendario: Natale, Pasqua, Thanksgiving… E poi ci sono delle ricorrenze che vorremmo conoscere. Anche se alcuni giorni simbolici sono facili da ricordare, altre volte abbiamo bisogno di una rinfrescata alla memoria. Anche gli animali hanno diritto ai loro giorni di gloria! Ecco un elenco di date importanti da ricordare 2021!

Foto di Glenn Han su Unsplash

La lista qui sotto non è esaustiva e tiene conto di alcune date in alcuni paesi e non in altri. Però ogni scusa è valida per festeggiare i nostri pet e quindi abbiamo pensato vi facesse piacere sapere anche di questi giorni speciali!

Riassunto

Gennaio

Febbraio

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Luglio

Agosto

Settembre

Ottobre

Novembre

Dicembre

Gennaio

Il mese di gennaio è quasi al termine ma nulla ci vieta di fare una breve retrospettiva degli eventi trascorsi.

In gennaio ci sono stati due eventi principali:

  • Adotta un uccellino abbandonato. Finalmente anche gli uccellini sono stati presi in considerazione in questo mese di gennaio. Molti gatti e cani sono in cerca di adozione ogni giorno ma era importante puntare i riflettori anche sugli uccellini! In centinaia sono alla ricerca di una casa e di una famiglia che si prenda cura di loro. Gli uccellini sono creature incredibili, divertenti, socievoli e intelligenti. In molti sottostimano le attenzioni che richiedono. Gli uccellini necessitano di amore e molte cure. Ecco perché gli abbandoni sono numerosi e i rifugi strapieni.

  • Il mese nazionale dell’addestramento del cane (US): Un movimento che ha preso le mosse dall’Associazione Pet Dog Trainers molti anni fa. In questo mese avrete la possibilità di imparare nuovi trucchetti. Nel mese di gennaio, i social network diventano una vera fonte di informazioni per i proprietari di cani con tanto di suggerimenti e consigli. Fate un giro su Instagram, Facebook, Youtube e Pinterest. Troverete addestratori, esperti cinofili e proprietari di cani che insieme celebrano il loro amore per i cani. Ricordate tre cose essenziali da imparare: lealtà, amore, fedeltà.

Giornate specifiche a gennaio per gli animali:

  • Gen. 24: Giornata “cambia la vita ad un animale”: una giornata specialmente pensata per incoraggiare le adozioni nei rifugi. E se non siete ancora pronti ad adottare, potete fare un’adozione a distanza. Tutto questo tramite i rifugi e non esitate a contattarli direttamente! Potreste anche valutare l’idea di diventare un volontario. Le associazioni hanno sempre bisogno di una mano.
  • Gen. 25: Divertimento nazionale al lavoro

Febbraio

Febbraio ha solo 28 giorni ma sono molto intensi. Il mese di febbraio è all’insegna della salute. Non dimenticate di portare il vostro pet dal veterinario. E’ molto importante far sterilizzare i nostri animali.

Nel corso di febbraio ci sono due azioni:

  • Il mese per l’adozione dei conigli: Anche i conigli sono ottimi animali da compagnia. Spesso dimenticati come gli uccelli, il mese di febbraio consente a questi piccoli animali di essere onorati. Per coloro che hanno delle allergie a cani e gatti, adottare un coniglio potrebbe essere la soluzione ideale! Con loro le allergie sono molto meno frequenti. I conigli portano gioia e felicità e aspettano solo una famiglia amorevole.
  • Mese nazionale della salute del gatto (US): Questo mese ci focalizziamo sul benessere dei gatti! Genitori di gatti è arrivato il momento di prendere in considerazione non solo la salute fisica dell’animale ma anche il benessere emozionale. E’ ora di celebrare i nostri amici pelosi. Portiamolo dal veterinario, riempiamolo d’amore e magari compriamogli un gioco nuovo… E’ un segreto ma…Questa primavera ci saranno tante sorprese in arrivo alla Omlet per i proprietari di gatti! State collegati…

Giornate specifiche a febbraio per gli animali:

  • Feb. 3: Giornata nazionale dei Golden Retriever
  • Feb. 3: La notte degli appuntamenti canini: i cani sono parte integrante della famiglia. E’ importante che trascorrano del tempo di qualità. Approfittate di una serata passata con loro per mostrargli tutto il vostro amore: coccolateli, guardatevi un film, fategli un regalo e soprattutto ditegli che lo amate. Questa giornata ci ricorda quanto amore portano nelle nostre vite i cani.
  • Feb. 14: San Valentino: San Valentino non è solo per umani!
  • Feb. 14: Giornata sulla consapevolezza sul furto degli animali: Questa giornata ci ricorda quanto amore portino gli animali nelle nostre vite ma ci ricorda anche la responsabilità che ne consegue. Questa giornata enfatizza l’importanza dell’identificazione degli animali e incoraggia i proprietari a occuparsi della loro sicurezza.
  • Feb. 20: Giornata ama il tuo animale 💚💚💚
  • Feb. 22: La giornata nazionale della passeggiata con il cane
  • Feb. 23: Giornata mondiale della sterilizzazione: In questa giornata i rifugi hanno l’opportunità di sottolineare i loro programmi di sterilizzazione. La giornata mondiale della sterilizzazione punta il dito sull’importanza e accessibilità di questa pratica di sterilizzazione/castrazione per salvare le vite degli animali e dei cani randagi che diversamente devono essere accolti nei rifugi o muoiono per le strade.
  • Feb. 27: Giornata degli orsi polari: Lasciamo per un attimo il mondo degli animali domestici per sottolineare l’importanza della conservazione degli orsi polari che sono una specie in pericolo.

Marzo

In marzo ci sono due importanti iniziative:

  • Il mese dedicato all’adozione dei porcellini d’india: Proprio come per gli uccelli e i conigli, ci sono molti porcellini d’india nei rifugi! Sono compagni affascinanti che sanno come portare gioia nelle case. I porcellini d’india sono perfetti animali per i bambini. Oltre a creare delle amicizie, impareranno anche empatia e responsabilità.


  • Mese della prevenzione dagli avvelenamenti: Pensate di non avere veleni in casa? Questa iniziativa ci consente di renderci conto dei prodotti che ci circondano e che possono essere pericolosi per i nostri animali. Ricordate sempre di mettere al sicuro i prodotti negli armadi e non lasciateli in giro. Gli animali sono come i bambini e possono inghiottire o inalare facilmente sostanze pericolose che possono portare alla morte. Questa iniziativa è partita negli Stati Uniti ma è importante per tutti coloro che hanno un animale.

Giornate specifiche in marzo per gli animali:

  • Marzo 3: Se gli animali avessero i pollici: Sì, questa giornata esiste ed è divertente! Ha origine negli Stati Uniti e ci invita a immaginare la nostra vita con un cane con i pollici.
  • Marzo 20: Giornata mondiale dei passeri
  • Marzo 23: Giornata nazionale sui cuccioli (US): in questa giornata si celebra tutto l’amore che i cuccioli ci danno. Vedrete tantissimi post in questa giornata sui social media! Questa giornata sottolinea anche che i cuccioli sono una grande responsabilità. Questa giornata serve anche a ricordare l’orrore delle fabbriche dei cuccioli nel mondo.
  • Marzo 23: Giornata dei gattini coccolosi
  • Marzo 28: Giornata “Rispetta il tuo gatto”: concedetegli le attenzioni che meritano!
  • Marzo 30: Giornata fai una passeggiata al parco

Aprile

Alcuni importanti aspetti sulla cura degli animali vengono presi in considerazione in aprile.

\Nel mese di aprile vengono portate avanti due iniziative:

  • Mese nazionale degli animali (UK): Questo mese è dedicato ad insegnare ai proprietari di animali la responsabilità di avere un pet a casa. Con una serie di campagne di sensibilizzazione e un approccio educativo, le associazioni sperano di aumentare la sensibilità sul tema.
  • Il mese della prevenzione sulla crudeltà verso gli animali: In questo mese è anche il momento per discutere e prendere posizione! Non esitate a condannare qualunque comportamento che possa arrecare danno agli animali. Il mese di aprile è un’opportunità per aiutare le associazioni con il volontariato. Le vostre azioni possono salvare delle vite.

Foto di Caleb Carl su Unsplash

Giornate specifiche in aprile dedicate agli animali:

  • Aprile 4: Pasqua: I simboli della Pasqua: un coniglio, una gallina e una campanella
  • Aprile 8: Giornata nazionale contro il combattimento tra cani
  • Aprile 11: Giornata nazionale degli animali
  • Aprile 11: Giornata di festeggiamenti per i rifugi degli animali
  • Aprile 11: Giornata di ringraziamento alla Dog Therapy
  • Aprile 12: Giornata mondiale dei criceti: anche i criceti hanno diritto ad un loro giorno di gloria!
  • Aprile 23: Giornata nazionale cani scomparsi
  • Aprile 24: Giornata mondiale dedicata ai veterinari: Questa celebrazione annuale vuole accendere i riflettori su una professione: i veterinari. In questo giorno si sottolinea l’importanza essenziale di questa figura professionale per il benessere animale, la vendita degli animali e dei prodotti animali così come la salvaguardia della salute pubblica.
  • Aprile 25: Giornata nazionale dei genitori di animali
  • Aprile 26: Giornata nazionale animali-bambini (US): Questa giornata viene festeggiata principalmente negli Stati Uniti ma può essere facilmente adottata anche in altri paesi offrendo attività che permettano ai bambini e agli animali di stare insieme! Perché non andare tutti insieme a giocare a nascondino in giardino? Ci sono così tante attività da fare!
  • Aprile 28: Giornata internazionale Cani guida: E’ importante dare il giusto tributo a questi cani che consentono ai loro proprietari di socializzare con il mondo esterno. Questi cani sono di grande aiuto e fanno un incredibile lavoro. Portano amore, sollievo e aiuto.
  • Aprile 30: Giornata adotta un animale da un rifugio
  • Aprile 30: Giornata nazionale animali da terapia
  • Aprile 30: Giornata di sensibilizzazione sui boli di pelo

Maggio

In maggio si celebrano le diverse razze di cani. Non dimentichiamo anche l’importanza di microchippare i nostri animali!

Nel mese di maggio ci sono due azioni principali:

  • Il mese per chippare il tuo animale: In questo mese l’attenzione si focalizza sui microchip. E’ molto importante diffondere l’importanza dei microchip. La American Humane Association ha stimato che un animale su tre nella sua vita si perde o viene rubato. Il microchip è come una carta d’identità dell’animale. Se si dovesse perdere, l’animale avrà più probabilità di tornare a casa se è microchippato.
  • Mese dedicato alla sensibilizzazione sul cancro negli animali: Lo sapevate che il cancro è una delle principali cause di malattia correlate alla morte nei gatti e cani? In questo mese si sottolinea l’importanza di far seguire dal veterinario gli animali per prevenzione.

Giornate specifiche in maggio dedicate agli animali:

  • Maggio 1: Giornata nazionale dei cani di razza
  • Maggio 3: Giornata nazionale degli animali diversamente abili (US): Gli animali disabili sono i protagonisti della giornata. Questi animali hanno un immenso bisogno d’amore che vi renderanno.
  • Maggio 8: Giornata dell’assistente veterinario
  • Maggio 8: Giornata nazionale prevenzione calamità
  • Maggio 8: Giornata nazionale delle mamme dei cani
  • Maggio 14: Giornata internazionale di apprezzamento verso i Chihuahua: Ebbene sì, i chihuahua hanno diritto ad avere una loro giornata! In più si tratta di una festa internazionale. Sono dei re.
  • Maggio 20: Giornata nazionale dei cani trovatelli

Giugno

In giugno i rifugi strabordano di gattini.

Nel mese di giugno c’è un’azione fondamentale:

Mese Adotta un gatto / Mese Adotta un gatto del rifugio:

L’adozione è una lodevole alternativa. Accogliendo un gatto abbandonato, gli state dando una seconda opportunità di vivere la vita che merita. I gatti devono essere amati e anche se i rifugi fanno un lavoro eccellente, niente è come l’amore di una famiglia.

Giornate specifiche in giugno dedicate agli animali:

  • Giugno 4: Giornata abbraccia il tuo gatto: Ogni giorno ha la sua razione di abbracci. Ma vogliamo ricordarci con una giornata dedicata che per un giorno ci sarà razione doppia!
  • Giugno 8: Giornata migliori amici: I migliori amici non sono solo umani. Chi è più leale di un cane? Chi è più divertente di un coniglio o anche delle galline?
  • Giugno 8: Giornata della memoria degli animali: E’ una giornata dedicata a tutti i nostri pet sul ponte dell’arcobaleno.
  • Giugno 21: Giornata porta il gatto al lavoro: Prima vale la pena chiedere per sapere se qualcuno in ufficio è allergico…
  • Giugno 24: World Domination Day dei gatti: Oops è un segreto…
  • Giugno 25: Giornata porta il cane al lavoro

Luglio

In luglio ci prendiamo cura dei nostri animali. E’ estate, fa caldo e dobbiamo fare attenzione. Pensiamo ad idratarli!

In luglio c’è un’azione principale da seguire:

Il mese nazionale per la sensibilizzazione dell’idratazione degli animali (US): E’ una ricorrenza degli Stati Uniti ma dovrebbe diventare festa in tutti i paesi in cui in questo mese è estate. Gli animali hanno bisogno di bere. Non dimenticatelo mai!

Giornate specifiche in luglio dedicate agli animali:

  • Luglio 5: Giornata della memoria degli animali
  • Luglio 16: Giornata di apprezzamento per i porcellini d’india
  • Luglio 21: Giornata nazionale bricolage per aiutare i rifugi: E’ la giornata ideale per fare qualcosa per gli animali nei rifugi. E’ anche un’attività ideale da fare con i propri figli!
  • Luglio 21: Giornata No alla vendita degli animali nei negozi
  • Luglio 30: Giornata internazionale dell’amicizia: Anche in questo caso si festeggia la nostra relazione con i nostri amici animali!

Agosto

In agosto stiamo con i nostri amici animali. Ci sono tante attività da scoprire assieme ai nostri amici pelosi!

Giornate specifiche in agosto da dedicare agli animali:

  • Agosto. 1: Compleanno universale dei cani adottati in canile
  • Agosto 4: Giornata cani d’assistenza
  • Agosto 6: Giornata alito fresco
  • Agosto 8: Giornata internazionale del gatto
  • Agosto 10: Giornata vizia il tuo cane: In questo giorno speciale, viziate i cani con dei biscottini e partecipate ad attività con loro e soprattutto dedicategli tempo e amore.
  • Agosto 21: Giornata internazionale dei gli animali senza una casa: Questo giorno particolare simboleggia la lotta per una maggiore protezione legale e fisica dei pets.

Settembre

Giornate specifiche in settembre da dedicare agli animali:

  • Sett. 1: Giornata del gatto rosso
  • Sett. 8: Giornata nazionale della passeggiata con il cane
  • Sett. 13: Giornata di sensibilizzazione sugli animali nati con difetti congeniti: Questa giornata è stata istituita da David Rogers per sottolineare il “ruolo interattivo degli esseri umani nei difetti congeniti degli animali sia fisici che mentali”
  • Sett. 17: Giornata nazionale dedicata agli uccelli
  • Sett. 25: Giornata internazionale del coniglio: Questa giornata è dedicata ai conigli. Prendete un giochino, carote e un percorso ad ostacoli in modo che possa sfogarsi!
  • Sett. 25: La più grande passeggiata al mondo con gli animali (US): Questa giornata è organizzata da un’associazione Pet Partners per la raccolta fondi. Si tratta di promuovere l’attività fisica con i nostri amici animali.

Ottobre

In ottobre facciamo attenzione a cosa mangiano gli animali! L’obesità è un problema che affligge anche i nostri amici animali.

Immagine di LorysCats da Pixabay

Nel mese di ottobre le azioni da portare avanti:

Mese adotta un cane/mese adotta un cane dal rifugio: Come i gatti, anche i cani hanno un mese dedicato alle adozioni. Non lo ripeteremo mai abbastanza ma se volete adottare un cane, pensate ad andare in un rifugio!

Giornate specifiche in ottobre da dedicare agli animali:

  • Ott. 4: Giornata mondiale degli animali
  • Ott. 13: Giornata di sensibilizzazione sull’obesità degli animali: L’obesità negli animali non deve essere sottovalutata. L’obesità può portare ad altri problemi di salute e influire sulla loro qualità di vita. Interferisce anche con le attività: passeggiate o corse dietro la pallina.
  • Ott. 27: Giornata nazionale del gatto nero (UK): Abbiamo recentemente scritto un articolo sui gatti neri, leggetelo here!
  • Ott. 28: Giornata degli amanti dei peluche a forma di animale La giornata ideale per comprare un nuovo gioco
  • Ott. 30: Giornata nazionale di sensibilizzazione sui Pit Bull
  • Ott. 31: Halloween: Facciamo attenzione a non lasciare in giro la cioccolata! Ai nostri amici pelosi non fa bene.

Novembre

Durante il mese di novembre si porta avanti un’azione:

Il mese per l’adozione di un animale anziano: Tutto il mese di novembre vuole promuovere l’adozione di animali anziani. Un mese dedicato agli animali anziani e alla ricerca di una casa per loro. Cani e gatti anziani hanno una maggior incidenza di eutanasia. Ci sono molti vantaggi nell’adottare un animale anziano: sono più calmi, è più facile insegnargli nuovi giochi e hanno bisogno di meno attenzioni rispetto ad un cucciolo.

Giorni specifici in novembre da dedicare agli animali:

  • Nov. 1: Giornata nazionale cucina per il tuo animale (US): E’ un’eccellente idea per testare nuove ricette da condividere con i nostri amici pelosi.
  • Nov. 17: Giornata fai una passeggiata
  • Nov. 25: Giorno del Ringraziamento (U.S.)
  • Nov. 28: Inizio Hanukkah

Dicembre

Dicembre, il mese dei regali!

Giorni specifici in dicembre da dedicare agli animali:

  • Dic. 5: Giornata internazionale di volontariato: con l’opportunità di prestare servizio volontario presso un’associazione
  • Dic. 9: Giornata internazionale di medicina veterinaria
  • Dic. 24: Vigilia di Natale
  • Dic. 25: Natale: Regali anche per gli animali!
  • Dic. 31: Capodanno

Ci sono davvero molte giornate dedicate a celebrare gli animali nel mondo. Se non festeggiate nessuna data in particolare non è importante ma è essenziale riempire di amore gli animali ogni giorno per ringraziarli della gioia e della felicità che ci portano tutti i giorni dell’anno!

 

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Abbiamo notizie dei vincitori del concorso di Santa Barbara!

In dicembre, Babbo Natale e il suo team di elfi ci hanno aiutato a dire un grosso grazie ai nostri animali e a tutti quelli che ci hanno aiutato negli anni passati. Abbiamo contattato alcuni dei fortunati vincitori in tutto il mondo per vedere come gli animali si godevano i loro premi speciali …


Babbo Natale ha inviato a Bobo che ha 11 anni una elegante e super soffice coperta per farlo stare al caldo e comodo questo inverno.

Bella ha trascorso un Natale in tutta comodità nella sua nuova cuccia Bolster – il posto perfetto dove andare a rilassarsi dopo i festeggiamenti natalizi!

Maple e Pecan hanno passato un Natale comodo con la loro nuova coperta per le temperature estreme che Babbo Natale ha portato loro.


Hati ha già sperimentato nella neve il suo nuovocappotto impermeabile Joules con motivo api della Omlet.

L’ex randagio, Mr Pickles finalmente apprezza le comodità della vita e adora la sua elegante e super soffice coperta regalata dagli elfi della Omlet.

Principessa Penny, Lady Henney e Madame Francis D’Borah hanno dato la loro approvazione all’ Eglu come dimora per le vacanze!


Boris il Coniglio è al settimo cielo con il suo nuovo dispenser Caddi della Omlet!

Boris il gatto è contento della sua nuova cuccia Sofa e il Bolster grigio che gli ha portato Babbo Natale. Anche i gatti amano il memory foam!

Queste 5 wyandotte hanno traslocato da un pollaio in legno in un Cube quest’estate ed ora si godono il lusso di una porta automatica Autodoor grazie a Babbo Natale!


Anche Tommy ha ricevuto una cuccia in memory foam Bolster color pesca da Babbo Natale. E’ così confortevole!

Miny e Résy sono davvero soddisfatte della loro nuova porta automatica Autodoor della Omlet. Finalmente non dovranno più aspettare per uscire a giocare!

Clare ha ricevuto la sua seconda gabbia Qute per gerbilli della Omlet, così potrà ingrandire la famiglia!


Da quando ha ricevuto l’ Eglu Cube da Babbo Natale, Cinnamon ha tre nuove amiche con cui giocare!

Skye è super felice della sua nuova gabbia Geo della Omlet e non vede l’ora che arrivi febbraio per avere finalmente un amico che gli tenga compagnia!

Lady, Stephanie e Freya amano la nuova porta automatica Autodoor per il loro Eglu Go UP che si trova nell’assolata Sydney!


No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


10€ di sconto a fronte di una spesa di 40€ sugli accessori per animali

Vizia il tuo animale quest’estate è attivo e puoi risparmiare 10€ se ne spendi 40€ in accessori per animali fino alla fine di agosto! Vieni a scoprire i nostri prodotti più venduti qui sotto e utilizza il codice sconto 10OFF40 al termine degli acquisti!


GALLINE

Peck Toy

Il Pendente Omlet e il Poppy Peck Toy sono due grandi distributori di cibo interattivi che le galline aspettavano. Uniscono divertimento, svago interattivo con un gustoso e gratificante distribuzione di cibo. Il Peck Toy può essere riempito con mais, cibo per galline, un mix di sabbietta o con qualunque altra combinazione piaccia alle vostre galline. Una volta pieno, potete stare certi che sarà al centro dell’attenzione!

Giubbetto ad alta visibilità per galline

I giubbini per galline della Omlet sono ottimi per tenere al caldo le galline, asciutte e pulite mentre sono in giro per il cantiere (il giardino). Le galline che provengono da allevamenti intensivi e che hanno poche penne oppure quelle che stanno facendo la muta, apprezzeranno il calore extra del giubbino e naturalmente proteggerà le loro nudità!

Altalena per galline

Ideale da appendere in qualunque pollaio, rete o recinzione da esterni. L’altalena per galline è un ottimo passatempo che scaccia la noia e tiene occupate le galline. Ci potranno saltare su a loro piacimento tutte le volte che vogliono, potranno stendere le ali e dondolarsi avanti e indietro. Il dondolo sincronizzato è una alternativa in caso le galline decidessero di condividere il nuovo gioco.


GATTI E CANI

Materassino refrigerante Omlet

Il Materassino refrigerante Omlet garantisce una superficie fresca per far rilassare gli animali nei mesi estivi. Il gel auto refrigerante assicura ore di comfort senza necessità di refrigerazione. Se l’effetto fresco non fosse sufficiente, il materassino ha anche uno strato in memory foam deluxe per tenerli comodi. Il materassino può essere posizionato direttamente a terra o integrato alla cuccia Bloster inserendo il materassino sotto il cuscino bolster.

Spazio gioco SeaQuins della KONG per gatti

Lo spazio gioco SeaQuins della KONG stimola i gatti a perlustrare l’interno di una coda da sirena di paillettes che incoraggia e premia l’istinto ad appostarsi. Progettato per rimanere aperto, questo gioco soddisfa il naturale istinto a nascondersi e nello stesso tempo favorisce un coinvolgente gioco predatorio. La conchiglia gioco appesa con una cordicella, cattura l’attenzione e stimola il gioco mentre la parte reversibile e la soffice parte in peluche assicurano differenti consistenze per giocare in tanti modi diversi.

Elegante e super soffice coperta

Migliorate il sonno del vostro gatto grazie a questa elegante Soffice Coperta. Questa speciale coperta trasforma ogni angolo della casa in un posto ideale dove dormire tranquillamente e con serenità. Protegge poltrone e tappeti dai peli del gatto e sporcizia. Potete aggiungerla alla cuccia per un extra comfort.


CONIGLI & PORCELLINI D’INDIA

Dispenser Caddi

Tenete il cibo lontano da terra e nello stesso tempo fate divertire i vostri animali con il nuovo dispenser Caddi della Omlet. Il modo migliore per dar da mangiare ai conigli e porcellini d’india frutta fresca e verdura, il dispenser Caddi tiene il cibo lontano da terra in maniera più sana,migliora la pulizia del recinto, riduce gli sprechi di cibo e tiene lontano i parassiti. Si presta per essere anche un eccellente mangiatoia per fieno.

 

Rifugio Zippi

Aggiungete un nuovo fantastico ricovero Zippi alla vostra recinzione per conigli e poi guardateli scomparire in un ingresso per poi comparire dall’altro. I conigli e i porcellini d’india hanno un istinto che li porta ad amare i nascondigli e il ricovero Zippi è l’ideale per garantire ai conigli protezione dal vento, pioggia o sole oltre ad offrire un rifugio dove possono sentirsi al sicuro e rilassati. Il ricovero Zippi è anche un ottimo punto d’osservazione per i vostri conigli che si metteranno in cima per dare un’occhiata al paesaggio circostante.

 

Tunnel gioco

Regala ai tuoi animali un nuovo ed eccitante modo per fare esercizio grazie ai Tunnel gioco della Omlet, perfetto per i piccoli animali, li farà saltare dalla gioia. Progettati per imitare le tane in natura, i nostri Tunnel gioco sono un grande arricchimento nella recinzione dei vostri pet. Un design unico, gli anelli consentono di collegare i tunnel con i rifugi Zippi. Creando un tunnel con una stanza alla fine darete agli animali un incredibile tana da esplorare come in natura!


CRICETI E ALTRI PICCOLI ANIMALI

Capanna Naturale Tiki Hut

La capanna naturale Tiki Hut è il nascondiglio perfetto per i piccoli animali per esplorare e rintanarsi. Fatta al 100% in fibra di cocco, è totalmente sicura per i vostri pet che potranno annusarla e morderla

Mini Kit Toelettatura per piccoli animali

Il Mini Kit per toelettatura per piccoli animali contiene tre ottimi strumenti che potete utilizzare per pulire il vostro pet. Utilizzate il lato ruvido del pettine a denti doppi per districare i nodi prima di usare la parte con i denti fini per le rifiniture. Il mini lisciante è l’ideale per rimuovere i peli morti, specialmente del sottopelo mentre la spazzola morbida può essere usata per gli ultimi dettagli sul manto e promuovere salute e lucentezza.

 

Palla scintillante per l’esercizio dei piccoli animali

Sebbene i criceti e i gerbilli vivano felicissimi all’interno della loro Qute, ogni tanto potrebbero volere esplorare il mondo intorno e muovere un po’ le loro piccole gambette. Poiché non è sicuro lasciarli correre per casa, è meglio tenerli in questa piccola palla trasparente. Grazie ad essa potranno muoversi liberi e felici senza perdersi.

 


UCCELLI

Bagnetto Geo

Date l’opportunità ai vostri uccelli di sguazzare in acqua con il nuovo bagnetto Geo della Omlet progettato per la gabbia Geo! Il bagnetto Geo è stato appositamente disegnato per adattarsi agli spigoli della gabbia. Due ganci lo tengono posizionato al suo posto ed è veloce e facile da piazzare in moda da tenere sempre il bagnetto pulito e fresco.Potete tenerlo all’interno della gabbia per tutto il tempo o toglierlo una volta che hanno finito il bagno quotidiano.

Meraviglie Intessute Giochi per uccelli

I giochi da appendere Meraviglie Intessute sono l’ideale per gli uccelli per il gioco, mordicchiare e ripararsi. Studiati per essere distrutti ma nello stesso tempo resistenti, le Meraviglie Intessute sono fatte a mano utilizzando materiali riciclabili, rinnovabili e naturali che i vostri uccelli potrebbero incontrare in natura come le foglie di palma, abaca e bamboo. Gli uccelli amano arrampicarsi e dondolare ma amano anche spaccare e disfare cose e le Meraviglie intessute sono fatte apposta per soddisfare queste esigenze!

Coperture per la notte Geo

La bella copertura per la notte della gabbia Geo è decorata all’interno con una mappa delle stelle così i vostri pappagallini potranno ammirare il cielo notturno stellato dal loro trespolo. Posizionate la copertura sopra la gabbia Geo quando è ora di andare a dormire e loro si divertiranno a scoprire Orione, l’Orsa Maggiore e magari anche una stella cadente prima di addormentarsi!


Termini e condizioni
La promozione di 10€ di sconto a fronte di un acquisto di 40€ sugli accessori per animali è valida dal 27/08/2020 – fino alla mezzanotte del 31/08/2020. Utilizzate il codice promozionale 10OFF40 alla cassa. Include tutti gli accessori per animali, esclude i principali prodotti come gli Eglu, Autodoor, Casette per api, Fido, Qute, Recinti da esterni, Geo, Cucce Bolster etc. Soggetto a disponibilità, fino ad esaurimento scorte. Omlet ltd. si riserva il diritto di cancellare l’offerta in ogni momento. L’offerta non si applica alle consegne, a sconti pre-esistenti o in congiunzione ad altre offerte.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Come ci hanno aiutato i nostri animali durante il Lockdown

Il 2020 è sicuramente stato un anno inusuale per la maggior parte di noi. Qui in Omlet abbiamo iniziato a lavorare da casa dalla fine di marzo e molti di noi hanno passato molto più tempo del solito con le galline, cani, gatti e altri pet. Per farsi un’idea di come avere un animale in casa con noi abbia aiutato durante il lockdown, abbiamo chiesto ai nostri followers in che modo i loro animali li hanno aiutati ad affrontare questi tempi particolari. Ecco il riassunto dei risultati:

L’88% delle persone concorda nell’affermare che restare a casa in compagnia di un animale è stato più piacevole! Non è certo una novità. Gli animali sono degli ottimi supporti emotivi durante i momenti di crisi e oltre a questo aiutano a tenersi occupati. Se avete delle galline, dovrete uscire in giardino due o tre volte al giorno per riempire l’abbeveratoio e se avete un cane bisogna portarlo fuori in passeggiata. Avere delle routine è un ottimo sistema per mantenere una struttura quando le cose sono incerte e ne beneficia la mente e il fisico per cui non c’è da stupirsi se l’88% delle persone è grato di aver avuto accanto un animale!

Circa 2 persone su 3 ritiene che il suo pet ha apprezzato poter passare più tempo in compagnia del suo padrone, il che mostra quanto poco sia sufficiente. Non si tratta di fare passeggiate lunghissime o di studiare giochi elaborati, a volte fare un giretto è più che sufficiente per molti animali. Solo lo 0.5% ha affermato che l’animale aveva mostrato segni di stress o fastidio nella maggior presenza umana in casa – possiamo ipotizzare che queste persone vivono con dei gatti molto indipendenti?

1 persona su 4 afferma di aver trascorso più tempo insegnando dei giochi durante il lockdown.

Molti hanno lavorato da casa e hanno cercato di gestire dell’allestire un ufficio in casa. Per alcuni di noi queste sfide sono state più impegnative. Che fosse per lo squittio dei porcellini d’india o per l’abbaiare del cane o dei rumori delle galline, il 75% delle persone ha confermato di essersi facilmente distratto dal lavoro a causa del suo amico peloso. Il 50% ha anche un video che mostra l’interruzione causata dall’animale.

Il 76% di tutti quelli che hanno partecipato al sondaggio hanno affermato che in futuro vorrebbero avere più tempo per lavorare da casa per passare più tempo con i loro animali. Come confermato anche i nostri animali sono stati contenti di passare più tempo con noi e quindi si tratta di una situazione piacevole per entrambe.

Non molti vorrebbero portare il cane sul luogo di lavoro; solo un terzo ha detto che non vorrebbe far conoscere il suo animale ai colleghi. Probabilmente in parte è dovuto al tipo di animali che hanno e a quanto potrebbe convenire portarli al lavoro. Di sicuro abbiamo sentito di cani in ufficio ma le galline? Forse è un po’ troppo!

Fra coloro che invece vorrebbero portare gli animali in ufficio in futuro, quasi i due terzi ritengono che il capo non sarebbe d’accordo. Se credete che il vostro capo possa dire di no, mostrategli gli studi che dimostrano che avere un amico a quattro zampe in ufficio alza il morale, aumenta la soddisfazione sul lavoro e riduce lo stress.

Termini e condizioni
La promozione di 10€ di risparmio se spendi 100€ è disponibile fino alla mezzanotte dello 08/08/2020. Utilizza il codice promozionale GRAZIE alla cassa. Il saldo del carrello escluse le spese di spedizione deve superare i 100€. Soggetto a disponibilità. Omlet ltd. si riserva il diritto di cancellare l’offerta in ogni momento. L’offerta non si applica alle consegne, sconti pre-esistenti o in congiunzione ad altre offerte.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Scegli la copertura adatta per la recinzione

Spesso ci chiedono qual’è la copertura adatta per una recinzione Eglu per tenere ben protetti gli animali tutto l’anno. Leggi la nostra semplice guida qui sotto così saprai come aiutare i tuoi pet con ogni tempo!

Ombra in estate

Queste coperture sono fatte con del materiale più sottile che offre protezione dal sole senza però creare un tunnel dove il caldo può ristagnare. Sono più piccoli rispetto alle coperture invernali per garantire un miglior ricircolo d’aria per la ventilazione. Spostate il telo estivo a seconda dell’orario e delle abitudini delle galline. Potreste cambiarlo per una Trasparente o per una copertura Combi in estate quando sono in arrivo le piogge!

Coperture Trasparenti

Le Coperture Trasparenti consentono alla luce di passare e di illuminare la recinzione e nel contempo offre riparo dalla pioggia. Per questo sono l’ideale in primavera e in autunno così che il recinto resta ben illuminato e riscaldato dal sole ma anche protetto dal vento improvviso e dalla pioggia.

Coperture Combi

Il meglio dei due mondi con protezione dai raggi del sole da un lato e la luce che penetra dall’altro oltre a totale protezione da vento e pioggia su entrambe i lati. Le Coperture Combi Covers sono verde scuro per metà, per una protezione forte da vento e pioggia e per metà trasparenti per lasciar entrare i raggi del sole e il calore, così vi vedranno arrivare quando portate loro i bocconcini!

Coperture Pesanti

Per una copertura extra resistente contro le peggiori condizioni meteorologiche, scegliete le coperture Pesanti. Anche quando le temperature scendono a un solo numero, vento e pioggia battono forte e la neve scende copiosa a coprire il giardino, le impenetrabili coperture pesanti in verde scuro offrono una sicura protezione. Le galline o i conigli saltelleranno in pace nella recinzione Eglu senza prendere freddo o bagnarsi!

Coperture per Temperature Estreme

Le galline e i conigli sono molto efficienti per tenersi caldo in inverno e il doppio isolamento delle pareti dell’Eglu li aiuta a tenere l’aria fresca fuori e a mantenere l’aria calda dentro ma quando le temperature precipitano per diversi giorni di seguito, potrebbero apprezzare un supporto extra. La coperta per le Temperature estreme e il rivestimento, aggiungono un ulteriore strato isolante proprio come fa il vostro maglione di lana preferito senza compromettere la ventilazione intorno al pollaio.

 

 

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Potresti diventare il nuovo Ambasciatore Omlet? Vieni a scoprire com’è!

Se possiedi e apprezzi un prodotto Omlet e ti piace parlare con gli altri degli animali, allora diventare un Ambasciatore Omlet fa al caso tuo!

Il programma Ambasciatori della Omlet offre la possibilità unica non solo di vedere i prodotti per cui sono interessati ma anche di fare domande a tutto tondo sul prodotto come in una grande recensione dal vivo!

Se parlate con qualcuno che poi farà un acquisto, riceverete la commissione su quell’ordine. Ma non è solo questo, i clienti Omlet hanno trovato tanti amici con interessi in comune e in effetti il programma Ambasciatori Omlet è un ottimo modo per incontrare delle persone che abitano in zona e che condividono lo stesso hobby!

Abbiamo parlato con due Ambasciatori US, Sueellen e Jennifer, sulla loro esperienza di ambasciatori e questo è quello che hanno detto:


Raccontaci delle tue galline e delle attrezzature che hai!

SE:
Sono fortunata e ho 2 diverse comunità di dolci galline! Abbiamo 8 galline proprio fuori la porta laterale e poi abbiamo 23 galline nel giardino sul retro. Sono 3 anni che ci siamo sistemati così.

J:
Abbiamo cinque galline ovaiole. Le abbiamo da circa un anno. Vivono nel pollaio Omlet con un recinto e una recinzione esterna. Vanno molto d’accordo fra loro ma non accettano membri esterni. Sono di dimensioni generose ma stanno bene nel loro spazio. Volendo potremmo aumentare il numero di galline perché con la tipologia di pollaio che abbiamo non ci sono problemi.

Abbiamo anche 1 moroseta bianca, 1 moroseta blu “satin” e 2 moroseta incrociate (probabilmente moroseta/ciuffata olandese – quella bianca è riccia, la nera non siamo certi). Sono tutte galline a parte la moroseta satin. Depongono le uova ma sono veri e propri animali da compagnia. Abbiamo la ciuffata olandese/moroseta da un anno e le moroseta da 6 mesi. La moroseta bianca è femmina ma è convinta di essere un gallo, si chiama Juancho. Canta e chiacchiera senza sosta tutto il giorno. Ha un bel caratterino. La moroseta blu satin è nuova nel gruppo. Con loro dobbiamo avere delle attenzioni particolari con il freddo e con la pioggia, sono piccole e si bagnano molto rapidamente e non possono volare. Durante il giorno li teniamo con i maialini nani Max e Luigi che le tengono al sicuro e al caldo.

Che cosa ti piace dei prodotti Omlet?

SE:
10 anni fa abbiamo preso le nostre prime galline e tutta la famiglia (tutti e 6 noi) le abbiamo amate. Ci piacevano le loro personalità affettuose e allegre e ci piacevano anche le uova. Ma in poco tempo abbiamo iniziato a perderle a causa dei predatori! Era straziante a dir poco! Fortunatamente una delle mie figlie ha scoperto gli incredibili prodotti Omlet ad una fiera. Mi ha raccontato dei pollai Omlet, delle recinzioni e tutti gli altri prodotti! Me ne sono innamorata subito!

Adoro davvero adoro l’aspetto dei prodotti Omlet. Hanno un bellissimo design e facili da pulire e da mantenere! Dopo 3 anni di utilizzo i miei pollai sembrano come nuovi! Soprattutto mi piacciono le recinzioni perché si possono ingrandire e rimpicciolire a seconda delle esigenze. Mi piace poterci entrare dentro senza dovermi piegare o strisciare al suolo. Queste specifiche caratteristiche mi consentono di nutrire, dar da bere, pulire e far visita alle mie galline facilmente!

J:
Adoriamo il pollaio e la recinzione Omlet. Sono molto facili da tener puliti e (finora) non abbiamo quasi avuto problemi legati all’igiene/sanificazione. Credo che la plastica aiuti a minimizzare i problemi al contrario dei materiali in legno o porosi. Il pollaio è caldo in inverno e fresco in estate anche a temperature molto elevate. Da noi girano molti predatori ma finora non sono mai riusciti ad entrare. Sembrano avere difficoltà anche a salire sul tetto a causa della forma arrotondata. Apprezzo anche il fatto che il prodotto sia semplice – solo tre leve – semplice. Tutti noi siamo felici e le galline fanno un uovo al giorno di media!

Qual’è la tua esperienza come Ambasciatore Omlet?

SE:
Mi piace essere un Ambasciatore Omlet! Mi piacciono tutti i prodotti e la loro versatilità! Amo anche le mie galline! Sono dolci, allegre, una parte adorabile della famiglia. E’ una bella esperienza raccogliere uova fresche tutte le mattine!

E’ stato un percorso naturale diventare Ambasciatore Omlet perché mi piacciono i prodotti e mi piace condividere le esperienze e il mio amore per le galline! Mi fa piacere mostrare ad altri amanti delle galline o ai semplici curiosi le nostre attrezzature!

J:
Ho deciso di diventare Ambasciatore Omlet perché credo nei prodotti e le mie interazioni con la compagnia sono sempre state molto positive – è come se fosse un gruppo di amici che vende un ottimo prodotto di qualità.

Come si svolge una visita o un contatto con un potenziale cliente?

SE:
Spesso le persone che prendono in considerazione l’idea di prendere delle galline e/o un pollaio mi contatta via mail facendomi delle domande. Iniziamo a parlare e poi organizziamo una visita per vedere dal vero i prodotti all’opera! Scegliamo una data e un orario che siano convenienti per entrambi! Quando le persone vedono le galline e il pollaio Omlet, non vedono l’ora di iniziare la loro avventura!

J:
Prima del virus, abbiamo ricevuto delle visite – tutti erano già molto ben informati (la gente fa delle ricerche!) e fondamentalmente volevano vedere i prodotti dal vivo. Credo che in parte sia dovuto ai costi – è costoso e prima di acquistare vogliono essere certi che sia la scelta giusta. Di recente abbiamo avuto tante domande da persone che volevano prendere le galline per la prima volta probabilmente a causa dei costi elevati delle uova qui in California. Alcuni sembrano intimoriti dagli eventuali lavori e quindi vogliono essere certi di fare la cosa giusta. Noi non siamo degli esperti di galline ma i prodotti Omlet aiutano a semplificare le cose – le mie ragazze sono sempre al sicuro e pulite e questo è già metà del lavoro!


Se pensi di voler diventare un Ambasciatore Omlet mandaci una email e ti invieremo tutte le informazioni necessarie!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Diventa un affiliato Omlet e guadagna una commissione – FAQ

Se diventi un affiliato Omlet puoi guadagnare il 5% di commissione da ogni vendita generata tramite il sito web, blog, o social media.

Posizionerai un link personale al nostro sito web sulla tua piattaforma. Se qualcuno clicca sul link e poi fa un ordine, ti daremo una commissione!

Quali sono i vantaggi del programma affiliazione della of the Omlet?

  • Primo e più importante, puoi guadagnare facendo il minimo sforzo e puoi far diventare il sito web, il blog o le mail delle fonti di guadagno.
  • Non ci sono spese iniziali o di funzionamento, puoi iniziare a guadagnare da subito.
  • Puoi promuovere i nostri prodotti senza avere un magazzino e quindi senza rischi per te.
  • Tutte le comunicazioni con i clienti, le spedizioni e i resi sono gestiti dalla Omlet e dal nostro servizio clienti interno.
  • Puoi scegliere quali prodotti pubblicizzare ai tuoi clienti o ai tuoi follower e come promuoverli. Puoi modificare il link a seconda della stagione o cambiare il link per un banner quando vuoi.

Perché pubblicizzare i prodotti Omlet?

I prodotti Omlet products sono inconfondibili e diversi da qualunque altro prodotto sul mercato sia per design che per qualità. Lavoriamo ed investiamo costantemente sulla riconoscibilità del brand e dei prodotti così che quando i clienti vedranno i prodotti Omlet sulla tua piattaforma è probabile che sappiano già di cosa si tratta.

Abbiamo un team di product designer che lavora costantemente su nuovi prodotti in modo da avere sempre qualcosa di incredibile da mostrare ai clienti e ai followers.

Come inizio?

Crea un account Omlet e accedi qui. Clicca sul bottone ’Sistema di affiliazione’ nel menu a sinistra dello schermo. A questo punto avrai accesso alle informazioni per il sito dove posterai i tuoi link. Può anche essere un account dei social media!

Una volta configurato, apparirà un banner arancione in alto sullo schermo quando vai sul sito Omlet. Vai sulla pagina che vorresti linkare alla tua piattaforma, ad esempio pagina Autodoor. Clicca su Linka a questa pagina, e il sistema genererà un link e una stringa HTML che potrai incollare sul tuo sito.

Puoi anche scaricare i banners da mettere sul tuo sito web. Al momento sono disponibili per Galline, Gatti e prodotti per cani.

Come farete a capire quali sono gli ordini che provengono da me?

Il link che si genera quando clicchi sul banner arancio è unico e contiene informazioni sul tuo sito web. Quando qualcuno clicca questo linkdal tuo sito, Omlet riconosce che la persona proviene da te. Anche se abbandonano il sito Omlet e poi ci rientrano, riconosciamo che proveniva da te. Questo fino a 60 giorni dal primo click.

Riceverai la commissione in qualità di affiliato su qualunque cosa acquisti il cliente sul sito della Omlet nel periodo di 60 giorni. Il cliente non deve necessariamente acquistare il prodotto che hai sul link per avere la commissione perché siamo in grado di tenere traccia del tuo codice identificativo di affiliato mentre il cliente naviga sul nostro sito. Questo significa che se clicca su Autodoor sul tuo sito e poi finisce per comprare una gabbia Eglu Go, avrai comunque la commissione.

Puoi creare tutti i link che desideri per ogni pagina che hai.

Il sistema traccerà i click, le visualizzazioni dei banner, ordini e commissioni e sul tuo account Omlet potrai vedere da dove provengono le commissioni e quanti click generano i vari link per capire quali funzionano meglio.

In che modo viene pagata la commissione?

Quando hai maturato una commissione, puoi chiedere che ti venga trasferita su PayPal o sul conto corrente. La commissione verrà pagata dopo 30 giorni dalla data di consegna dell’ordine del cliente (questo perché il cliente può fare un reso fino a 30 giorni dopo aver ricevuto il prodotto.) Da notare che la commissione del 5% è calcolata sull’ordine, tasse escluse e non c’è commissione sulle spese di trasporto.

Devo avere un sito web particolare per partecipare?

No, va bene qualunque tipo di sito, blog o social media a patto che non abbia dei contenuti illegali, offensivi, osceni, intimidatori, importuni, discriminatori, diffamatori o in altro modo reprensibili; che favorisca o promuova la violenza, terrorismo, o altre attività criminali; con contenuti sessuali espliciti; o lesivi o che incoraggi la violazione di proprietà intellettuale di qualunque parte.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Un messaggio dal team Omlet

In questi ultimi tempi stiamo ricevendo molte domande sugli ordini e le consegne. Vogliamo rassicurarvi che i nostri centri di distribuzione sono aperti e i nostri addetti agli uffici stanno lavorando da casa. Alcune aree risentono di restrizioni per la consegna; vi preghiamo di verificare sui siti dei corrieri o presso le autorità locali se ritenete che ci possano essere dei disagi nelle consegne.

C’è stato un improvviso incremento di domanda su certi prodotti e in alcuni casi le consegne potrebbero subire dei leggeri ritardi rispetto al solito. Abbiamo comunque molti prodotti che stanno arrivando e potete pre-ordinarli on line fin da subito. Accanto al bottone acquista, si visualizzerà anche una data stimata per la consegna che è visibile anche dal carrello acquisti.

Vi invieremo una email una volta che l’ordine sarà partito, potrete sempre verificare con il nostro efficiente servizio clienti in ogni momento per modificare l’ordine.

Si ricorda che una volta che il prodotto è stato spedito, dovrete utilizzare il servizio di tracking delle compagnie di spedizione per aggiornarvi sui progressi dell’invio. Vi invieremo sempre le mail con tutti i dettagli del tracking. Le consegne in questo periodo possono subire dei ritardi dato che le compagnie di trasporto hanno subito delle modifiche nei loro processi di consegna. Da notare che potreste ricevere l’ordine in più di una consegna in due giorni separati.

Il Team Omlet è qui per voi! Continueremo a lanciare le nostre promozioni e concorsi (controllate sui nostri canali social e la newsletter) e cercheremo di fare del nostro meglio per far divertire voi e i vostri animali durante le prossime settimane.

Il Team Omlet

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


La storia della zampa

Ti è mai capitato di guardare le zampe del tuo animale e domandarti il perché? Come mai non hanno mani e dita come noi? La risposta è stata data centinaia di anni fa ed è il risultato degli antenati dei nostri animali che si sono adattati alle vite selvagge ed indipendenti in un ambiente che era molto lontano dalle nostre confortevoli case sicure.

La storia della zampa

Prima che i nostri animali venissero addomesticati, dovevano difendersi e procacciarsi il cibo per sopravvivere. Molti tratti caratteristici che li hanno aiutati a sopravvivere allora, sono ancora presenti e sono sopravvissuti all’evoluzione. Questo include la zampa.

I cani e i gatti sono i primi animali che ci vengono in mente se pensiamo alle zampe. Ma prima dei nostri esemplari di cani e gatti domestici, ci sono state generazioni di gatti selvatici e lupi. Lo scopo della zampa è correlato in larga misura alla sua capacità di assorbire i suoni e gli urti. Il tessuto grasso all’interno dei polpastrelli consente agli animali di saltare e atterrare senza dolore e senza rumori, cosa particolarmente utile per cacciare le prede in mezzo alla natura selvaggia, oltre a proteggere gli arti dall’impatto.

A dog's paw pad

I cuscinetti delle zampe sono più ruvidi se l’animale entra spesso in contatto con superfici molto difficili. Questo consente una migliore presa su terreni insidiosi o scivolosi e svolgono la stessa funzione delle nostre scarpe. Per i nostri animali domestici, i cuscinetti sono molto più soffici dato che le condizioni dei terreni su cui camminano sono molto migliori. Alcune razze di cani hanno ancora le zampe palmate per aiutarsi nel nuoto, un adattamento che è passato dai lupi e di cui ancora beneficiano.

Se le zampe sono perfette per camminare e saltare, delle macerie possono ferire i polpastrelli e causare dolore. Se vedete l’animale che si lecca ripetutamente la zampa o zoppica, controllate attentamente i polpastrelli per verificare che non ci siano delle pietruzze o delle schegge da rimuovere. Se le zampette del porcellino d’india sembrano doloranti, potrebbe essere dovuto alla lettiera troppo ruvida.

Che cosa ci raccontano le zampe?

Lo sapevate che alcuni animali traspirano e si raffreddano attraverso i polpastrelli? Ecco quindi che delle impronte umide di zampa potrebbero significare che il vostro animale ha bisogno di un aiuto extra per raffreddarsi.

Le zampe degli animali a volte ci raccontano anche dei loro sentimenti. Ad esempio i gatti che fanno la pasta su coperte, letti e cuscini e anche sugli esseri umani mostrano la loro felicità e contentezza. Ci sono varie ragioni per questo comportamento; potrebbe ricordare loro le cure materne, potrebbero voler creare un posto confortevole in cui dormire oppure potrebbero utilizzare le ghiandole posizionate sui polpastrelli per marcare il territorio.

Avete notato che il gatto non ama farsi toccare i polpastrelli? Questo perché i cuscinetti sono estremamente sensibili al tatto ma alcuni gatti possono essere addestrati a tollerare questo contatto che è più facile se si inizia in giovane età, così se il tuo gatto si lascia toccare le zampe, potrebbe essere un segno di fiducia.

Più informazioni qui e qui.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Non lasciare il tuo animale senza un appuntamento

San Valentino si avvicina e molti di voi staranno prenotando al ristorante o al cinema per passare una bella serata con il partner. Tutto perfetto ma non preferireste includere nella serata il terzo membro della coppia, il vostro pet? Abbiamo cercato di organizzare per voi una serata perfetta per umani e animali perché nessuno si senta escluso!

Qualche giorno prima

Se avete intenzione di comprare un regalo per il vostro partner, assicuratevi di prendere qualcosa di speciale anche per il vostro animale perché se lo è sicuramente meritato. Che ne dite di prendere un accessorio divertente per i vostri conigli o porcellini d’india come ad esempio un riparo o dei tunnel Zippi? Cani e gatti apprezzeranno sempre una bella cuccia nuova come la super elegante cuccia della Omlet Bolster.

16.00 Ora di passeggiata

A seconda dell’animale con cui vivete, la chiave per un perfetto appuntamento è di stancarli un pochino prima di rintanarvi in casa. Conigli e porcellini d’india apprezzeranno un giro in giardino tra i tunnel, i gatti apprezzeranno un po’ d’aria fresca (potete lasciarli uscire a caccia nel vicinato per un’oretta oppure restare con loro nella recinzione per gatti) mentre i cani si sentiranno soddisfatti dopo una bella passeggiata al parco per andare a trovare i loro amici pelosi. Se avete un cane potete anche fermarvi ad un bar e prendere un piccolo aperitivo prima di rientrare a casa.

18.00 Ora di giocare

E’ la perfetta opportunità per passare del tempo di qualità con il vostro pet facendo qualcosa che vi piace. Se avete un piccolo amico, il vostro partner e voi potete creare un labirinto o un gioco per la ricerca, nascondendo premietti e costruendo ostacoli in salotto. I gatti apprezzeranno i giochi sulla caccia, mentre i cani andranno pazzi per i giochi tira e molla. Se li volete davvero stancare, perché non regalargli un nuovo gioco con cui divertirvi assieme?

19.00 Ora di cena

Il segreto per un appuntamento perfetto è del buon cibo. Magari è l’occasione giusta per provare una di quelle ricette che richiedono un po’ più di tempo ai fornelli e impegno. Oppure potreste ordinare un take away, se siete stanchi dopo aver giocato tanto. Per includere totalmente il vostro pet, vi suggeriamo di preparare qualcosa di speciale anche per loro. In rete troverete tantissime ricette gustose e salutari. Trovatene una che vi ispiri e il vostro animale ne sarà felice. Dividetevi i compiti e lasciate preparare il cibo per il pet al partner mentre voi preparate la cena per voi o vice versa.

20.00 Trattamento Spa

Andate a posizionarvi in poltrona per una sessione di coccole umane e animali. Fate al vostro pet un bagno e una bella spazzolata, tagliategli le unghie e pulite i denti. Nel frattempo voi potreste farvi una maschera al viso e la manicure. Cani e gatti potrebbero apprezzare un trattamento a base di oli per la cute e i polpastrelli secchi. Treminate il trattamento di bellezza con un lungo massaggio. Probabilmente in questo caso il vostro pet non sarà di grande aiuto.

Mentre vi prendete cura di voi perché non mettete un po’ di musica rilassante? Spotify ha appena lanciato Spotify per Animali, una serie di canzoni personalizzate a seconda delle caratteristiche del vostro pet e dei vostri gusti musicali. Sfortunatamente al momento si limita solo a certi animali ma magari anche i conigli apprezzano la stessa musica, perché no?

21.00 Film e Stuzzichini

Preparate dei popcorn, versate del vino e accoccolatevi sul divano insieme al vostro compagno. Assicuratevi che anche il vostro animale abbia un posto speciale dove mettersi comodo, magari su una coperta o cuccia. Un appuntamento perfetto si vede anche dal posto comodo che avete scelto per rilassarvi. Assicuratevi anche di avere da mangiare e da bere per tutti, compresi gli animali. Nel nostro negozio abbiamo tantissimi premietti e bocconcini incluso un Pawsecco bianco o rosé per dei veri festeggiamenti . Come offerta extra, attualmente c’è il 25% di sconto su tutti i bocconcini nel negozio Omlet!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Gli animali soffrono?

C’è qualcosa di molto arrogante nel pretendere che solo gli esseri umani sperimentano emozioni forti. Tutti noi abbiamo visto i nostri animali eccitati e felici e riusciamo anche a capire quando sono tristi. In altre parole, provano emozioni.

La tristezza in un animale è diversa da paura e ansia. Le ultime due cose sono frutto di un ambiente sbagliato, dieta scorretta, vicini che spaventano, padroni crudeli o infiniti altri fattori che fanno sentire un cane esposto o in pericolo.

Il dolore, come chiunque di noi lo abbia sperimentato sa, è qualcosa di molto diverso. E’ il risultato di una perdita o altre forme fondamentali di perdita. Gli scienziati sono sempre pronti ad affermare che non si possono provare i sentimenti e le emozioni negli animali. Ma molti proprietari lo hanno sperimentato di persona e non hanno dubbi in proposito.

Che cosa rende triste un cane?

Un animale può essere in difficoltà se una certa persona o un compagno di lunga data della sua stessa specie viene a mancare – ma solo se quella persona o quell’animale sono gli stessi con cui l’animale ha legato profondamente.

Un cane che vive in famiglia stringe relazioni con tutti i membri ma ci sarà un preferito – un maschio Alfa o una femmina Alfa se preferite. Anche se il cane sentirà la mancanza per tutti, il suo affetto si concentrerà sul suo preferito.

Se questa persona, per un motivo qualunque, lascerà la casa, la prima reazione del cane sarà un ansia da separazione. Perderà interesse in cose come il cibo, i giochi e le passeggiate. La perdita di appetito può causare danni al fegato in poco tempo; tenete sempre la situazione sotto controllo e state pronti ad intervenire e a rivolgervi ad un veterinario.

Il cane potrebbe anche uggiolare e piangere più del solito e potrebbe iniziare a leccare e masticare vari oggetti per casa oppure il suo stesso pelo e zampe. Molti cani che sperimentano il senso di perdita faticano a dormire e si siederanno davanti ad una porta a piangere oppure si troveranno un posto dove nascondersi.

Molto dipende dalla razza e dal singolo animale. Ma certi cani possono sicuramente essere classificati tra i cuori infranti. Il lutto può durare per diverse settimane se non mesi.

Il tempo curerà i dolori ma nel frattempo assicuratevi che il cane continui a fare passeggiate nei suoi posti preferiti. Se è abituato ad andare negli allevamenti, potreste fargli trascorrere un breve periodo lì. Potreste anche considerare la possibilità di chiedere ad un pet sitter di portarlo a spasso per far cambiare la sua routine. Non temete di abbondare con i bocconcini, premietti e anche giochi.

Che cosa rende triste un gatto?

Decifrare i sentimenti dei gatti potrebbe essere più complesso rispetto ad un cane. Tenderanno a nascondersi e a tenere un profilo basso più del solito. Alcuni emetteranno più vocalizzi e grida per il loro amico perduto. In alcuni casi perderanno l’appetito e dormiranno meno e in alcuni casi potrebbero allontanarsi per alcuni giorni.

Esattamente come per i cani, un gatto che smette di alimentarsi, può sviluppare rapidamente problemi al fegato e per questo raccomandiamo di portarlo subito da un veterinario.

Molti reindirizzeranno il loro affetto su un altro membro della famiglia mentre altri gatti, più indipendenti, si aggiusteranno senza problemi.

Che cosa rende tristi gli altri animali?

I piccoli mammiferi non sembrano soffrire in caso di perdita del proprietario. Ma alcuni potrebbero mostrare segni di nervosismo se non vengono più manipolati e nutriti dal loro miglior amico. Qualcun altro dovrà farsene carico e diventare il loro miglior amico.

I pappagalli che hanno legato con un compagno o con il proprietario mostrano segni di sofferenza sia in caso di perdita di un compagno della stessa specie che di un umano. Svogliatezza e perdita di appetito sono i classici segnali. Qualcuno dovrà intervenire e iniziare a creare un legame e ad interagire per aiutare questi intelligenti animali ad adattarsi ad una nuova vita.

Di solito il problema non si pone se gli uccelli sono tenuti in un’ampia voliera. I pappagallini e gli inseparabili non sembrano risentire della mancanza dei loro compagni umani mentre invece risentiranno maggiormente in caso di perdita di un loro compagno piumato.

L’elaborazione del lutto

Prima di tutto cercate di essere allegri e affettuosi con un animale che sta soffrendo per una perdita. Gli animali percepiscono quasi magicamente il nostro umore e se anche noi siamo tristi, rispecchieranno i nostri sentimenti. Potrebbe essere un buon momento per invitare amici e parenti per portare una ventata di allegria per il loro bene.

La maggior parte degli animali, con il tempo, riusciranno a riprendersi mentre alcuni animali, spesso se anziani potrebbero non recuperare mai completamente. Quando si è coinvolti in una perdita ciò che un proprietario può fare è aiutare l’animale ad adattarsi alle nuove circostanze.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Uccelli che fanno coppia per la vita

Secondo il folklore, gli uccelli scelgono il loro compagno nel giorno di San Valentino. Solo in pochi faranno questa scelta una sola volta, rimanendo con lo stesso partner per la vita.

C’è qualcosa di incredibilmente romantico all’idea di questi uccelli che restano fedeli per la vita. Ma non molte specie seguono questo stile di vita. Le poche specie fedeli includono molte specie di oche, cigni, diverse civette e aquile e alcuni pinguini. Molti altri sono ‘seriamente monogami’, ossia restano insieme al partner per tutta la stagione degli amori ma non per la vita. Circa il 90% delle specie rientra in questa categoria.

Scegliere un compagno per la vita è qualcosa di molto più raro. I pappagalli in cattività restano con un solo partner dato che hanno una scelta limitata. Ma l’idea della loro fedeltà si racchiude nell’immagine di due uccellini che stanno uno accanto all’altro e strofinano il becco.

Qual’è il vantaggio di restare assieme per la vita?

I piccoli degli uccelli da preda come gufi e aquile crescono lentamente. Allevare un grosso uccello come un falco pescatore o un’aquila reale, ci vogliono circa tre mesi dalla schiusa delle uova alla loro indipendenza. Aiuta a risparmiare tempo se i genitori iniziano ad allevarli presto e preferibilmente nello stesso nido dell’anno precedente. Un lungo corteggiamento e la costruzione del nido sono dei rallentamenti che possono essere evitati se due uccelli riprendono la relazione ogni anno.

I vantaggi della fedeltà possono sembrare meno ovvi per uccelli di piccole dimensioni. Ma assicura che entrambi i genitori siano concentrati sull’accudimento dei loro piccoli. L’alternativa è la poligamia dove il maschio va via per accoppiarsi con altri uccelli, lasciando alla femmina tutta la pressione di allevare e nutrire i piccoli. In una stagione inclemente, avere due genitori che lavorano assieme può fare la differenza tra la vita e la morte.

La maggior parte delle specie che si accoppiano per la vita non vivono assieme al di fuori della stagione dell’accoppiamento. Non in natura almeno. Ma c’è una famosa eccezione – gli Inseparabili.

Gli Inseparabili sono per la vita

Gli Inseparabili prendono molto sul serio la faccenda di stare insieme per la vita. La maggior parte degli altri uccelli ‘fedeli’ riscoprono la loro indipendenza al di fuori della stagione degli amori ma gli Inseparabili vivono, come dice il loro nome, insieme 24 ore al giorno 365 giorni l’anno.

Come molte specie di pappagalli, allo stato selvatico, tutte e nove le specie di Inseparabili vivono in branchi e la loro organizzazione sociale è basata sulle coppie. I forti legami evitano litigi e zuffe nella stagione degli accoppiamenti. E’ un sistema pacifico che funziona in maniera ottimale ed è strano che altre specie non abbiano seguito un tale percorso evolutivo.

Gli Inseparabili sono così uniti tra loro che arrivano a provate perfino gelosia. Possono magari rappresentare il quadro perfetto di affetto aviario ma cacceranno tutti gli intrusi. Si raccomanda di tenere le coppie separate da altri uccelli invece di includerli in una voliera mista – a meno che non abbiate un’enorme spazio dove gli esemplari più brontoloni e quelli gelosi possano trovare rifugio.

Un Inseparabile in lutto o uno tenuto da solo, si deprimerà velocemente. Si isolerà, smetterà di mangiare, si lamenterà e diventerà irritabile. Fanno eccezione gli uccelli allevati a mano fin da piccolissimi e che hanno stretto un forte legame con gli umani. Il loro affetto è assolutamente genuino con il loro compagno umano così come lo sarebbe con un loro simile pennuto.


Ci sono comunque degli aspetti negativi. Un Inseparabile legato a voi, rigurgiterà cibo per voi e cercherà di accoppiarsi!

I Diamanti Mandarini – gli Inseparabili nel mondo dei fringuellidi

La maggior parte degli uccelli che vivono in stormo sono monogami – hanno un solo compagno ad ogni stagione degli amori – ma i Diamanti Mandarini vanno anche più in là. Molti proprietari ritengono che il miglior modo per far accoppiare un uccello per la vita sia in cattività dove le scelte di un compagno sono ridotte. Ma i piccoli Diamantini sono fedeli come gli Inseparabili perfino allo stato selvatico.

In cattività possono insorgere dei problemi quando muore un uccello o quando ne viene inserito uno nuovo. Un single in un gruppo di Diamanti Mandarini troverà difficilmente un compagno a meno di combattere. Per questo motivo è meglio tenere questi fringuelli a coppie piuttosto che in gruppi più ampi dato che un uccello da solo sarà costretto a combattere o a deprimersi.

L’amore è nell’aria

La natura ha trovato ogni sorta di stratagemma per assicurarsi delle nuove generazioni di uccelli. Da una parte c’è il cuculo che non si assume nessuna responsabilità nei confronti della prole e non ha relazioni. Poi ci sono gli uccelli che hanno vari partner, anche se la maggior parte opta per un partner a stagione.

Ma c’è qualcosa di particolarmente accattivante in queste poche specie che si accoppiano per la vita. Per chi possiede degli Inseparabili o i Diamanti Mandarini, il romanticismo è una solida realtà nella vita di tutti i giorni.


No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


25% di sconto sui bocconcini solo per un tempo limitato!

Probabilmente trarremmo tutti giovamento nel fare qualcosa di speciale in queste ultime settimane d’inverno, anche i nostri animali!

Adesso in negozio abbiamo il 25% di sconto su tutti i bocconcini, assicurati di farne una bella scorta e vizia i tuoi animali a febbraio! Utilizza il codice promozionale PETFLIX al termine dell’acquisto per ricevere lo sconto.

Termini e condizioni:
La promozione è valida dal 06/02/20 – a mezzanotte del 17/02/20, fino ad esaurimento scorte. Per avere il 25% di sconto sui bocconcini, utilizzate il codice promozionale PETFLIX. Il 25% di sconto è disponibile su tutti i bocconcini per qualunque animale, esclusi i sacchi di cibo superiori a 1.5kg, e ai cibi gioco e le palle energetiche per galline Feldy – Pacco da 40. Sono esclusi i prodotti esauriti. Soggetto a disponibilità. Omlet ltd. si riserva il diritto di cancellare l’offerta in qualunque momento. L’offerta non si applica alle consegne, sconti pre-esistenti o in congiunzione ad altre offerte.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Resta in contatto con Omlet nel 2020

Uno dei “propositi per il nuovo anno è di diventare un superfan Omlet”? Non possiamo che essere d’accordo con te! Ecco dei metodi super facili per tenerti sempre aggiornato sulle offerte speciali, concorsi, video, blog e molto altro nel 2020!


Newsletter

La nostra newsletter settimanale è piena zeppa di articoli divertenti, informazioni su lanci di prodotti e promozioni e recensioni dei clienti. Sottoscrivendo la newsletter, sarete certi di essere tra i primi a ricevere tutte le informazioni sulla Omlet! Proponiamo regolarmente anche delle offerte dedicate ai sottoscrittori della newsletter che sono molto allettanti. Non possiamo sbilanciarci troppo ma molto probabilmente alla fine di gennaio ci sarà un’eccezionale offerta sugli Eglu 😉


Youtube

La pagina Youtube della Omlet è il posto ideale per vedere i nostri prodotti. I video divertenti e pieni di informazioni utili, mostrano tutti i dettagli innovativi tanto amati dai nostri clienti con il bonus aggiuntivo di animali super coccolosi! Iscrivendovi sarete sempre aggiornati sulle ultime novità Omlet e troverete tantissime informazioni utili su come tenere gli animali come questa che vi spiega come preparare Eglu per l’inverno.

Troverete anche dei video dettagliati step-by-step sul montaggio di tutti i nostri prodotti così da lavorare senza frustrazioni! Potete aprirli in sottofondo mentre montate le nuove casette dei vostri amici. E’ facile da mettere in pausa e tornare indietro se necessario.


Social Media

Integrate Omlet ai vostri social media preferiti e illuminate lo scrolling con delle bellissime immagini di animali, nuovi prodotti eccezionali, spettacolari concorsi, promozioni e molto altro! Riceverete anche tutte le informazioni necessarie per partecipare ai molti concorsi che presenteremo durante tutto il 2020. Non perdetevele, iniziate a seguirci oggi stesso!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


10 animali su Instagram che non vedono l’ora che arrivi Natale

Queste signore di classe, vestite di tutto punto e pronte per i festeggiamenti natalizi!

Un gruppo di amici che dice: Buon Natale da noi a voi!

Questo piccoletto che non vede l’ora di aiutare Babbo Natale a fare le consegne dei regali!

Questa bellezza desidera abbaiarti un peloso Natale!

Questa bellezza che ha messo lo zampino nel pranzo di Natale.

Questa ragazza che conosce l’importanza di addobbare la casa per le festività!

Questo felino vestito a festa, che augura a tutti voi un miagoloso Natale!

Questa graziosa ragazza che vuole che diciate a Babbo Natale che non è stata cattiva!

E per finire, i migliori amici che festeggiano le vacanze con stile!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Suggerimenti per affrontare al meglio la neve

L’arrivo della neve porta grande gioia per tutta la famiglia ma quando si tratta dei nostri animali dobbiamo avere un’attenzione extra perché siano felici e anche in salute (anche se la adorano!) Date un’occhiata ai nostri consigli per le giornate di neve e assicuratevi di essere preparati per quel che l’inverno può portare…

Asciugate il pelo e le penne

Andate a verificare gli animali che vivono all’aperto e quando nevica controllate che non siano troppo bagnati. La pelliccia e le penne bagnate ci mettono molto più tempo ad asciugare con il freddo e quindi faranno più fatica a riscaldarsi. Anche gli animali che vivono in casa avranno bisogno di essere asciugati con una salvietta dopo essere stati fuori per una passeggiata.

Eliminate il ghiaccio dalle zampe

Per i cani e i gatti in particolare, la neve può compattarsi tra i cuscinetti e diventare cubetti di ghiaccio molto dolorosi. Utilizzate una salvietta o una presina per eliminare tutti i depositi di neve e asciugare i piedi. Quando portate a passeggio il cane, fate anche attenzione al sale sparso per le strade che può essere velenoso. Fate attenzione che non si fermino lungo i bordi della strada ad assaggiare la neve e quando rientrate asciugate le zampe dalla neve o dalla sporcizia.

Cibo extra

Gli animali di tutte le specie bruceranno più calorie per tenersi caldi in inverno, soprattutto quando ghiaccia e nevica e avranno bisogno di una dose extra di cibo. Anche se apprezzeranno i bocconcini, non esagerate. Qualcosa di più nutriente sarebbe più indicato.

Una cuccia extra

Gli animali che vivono all’esterno avranno bisogno di una cuccia asciutta nel pollaio o nella recinzione per potersi accoccolare e stare al caldo. Assicuratevi comunque che il ricovero sia ben ventilato per evitare problemi di salute. Leggete altri modi per preparare il pollaio all’inverno. Gli animali dentro casa apprezzeranno una coperta extra o una comoda cuccia per dormire.

Possibili rischi

Se avete un gatto che nonostante il tempo apprezza passare del tempo all’aperto, fate attenzione al veleno antigelo. Verificate i sintomi che causano vomito, convulsioni o difficoltà a respirare e chiamate immediatamente il veterinario. Scoprite di più sull’avvelenamento da antigelo qui. Una recinzione da esterni può essere una soluzione per lasciarli giocare fuori in sicurezza.

Non dimenticate gli uccellini che girano in giardino!

Posizionate un’ampia ciotola o un vassoio piano d’acqua con qualcosa dentro che galleggia (ad esempio una papera di gomma!) per tenere l’acqua in movimento ed evitare che geli. Sarebbe anche consigliabile un mix di cibo per uccelli selvatici!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Coinvolgete il cane nei festeggiamenti natalizi

Scattate delle foto insieme

Impostate il timer sul cellulare, fatevi aiutare da un amico, andate da un fotografo professionista per farvi fare un ritratto di famiglia con anche il cane. Non ci sono limiti alla fantasia se decidete per una foto. Potreste scegliere come sfondo una passeggiata oppure posare di fronte ad un albero. Avere dei maglioni natalizi abbinati non è obbligatorio ma consigliabile!

Spedite le cartoline natalizie

Stampate alcune copie del ritratto di famiglia da mandari ad amici e familiari. Se avete dei bambini, lasciategli decorare le cartoline con glitter e adesivi e fate firmare anche il cane con la sua impronta. Riceverà il posto d’onore sulla mensola del camino per tutti quelli che la riceveranno!

Vestiteli con abiti natalizi

Se il vostro cane è abituato ad essere vestito, ci sono poche cose più graziose di un cucciolo con il farfallino o con le corna da renna oppure un maglioncino con decorazioni natalizie che in più lo terranno caldo nelle fredde serate invernali. Assicuratevi comunque che il cane si senta a suo agio e che gli indumenti non siano troppo stretti.

Andate a fare un giro per vedere le luminarie

C’è sempre qualche vicino che impazzisce per le luci. Andate a fare una lunga passeggiata e scovatele tutte. La maggior parte dei cani sono affascinati dalle luci brillanti ma assicuratevi che non si ecciti troppo e in caso riportateli a casa.

Visitate un mercatino natalizio

La maggior parte dei mercatini natalizi si svolge all’aperto e sono perfetti se vorrete uscire per bere del vin brulé e ascoltare le canzoni di Natale. I cani apprezzeranno molto gli odorini di cibo che provengono dai vari stand ma vi converrà portare dei bocconcini per cani per distrarli se si agiteranno troppo.

Guardate dei film natalizi

Non c’è niente di meglio che accoccolarsi sul divano davanti al fuoco e guardare uno dei classici film di Natale che avete già visto milioni di volte. Mettetevi comodi insieme al cane sulla poltrona e godetevi lo spettacolo. Vi suggeriamo qualche titolo che possa interessare anche il cane come ad esempio Il Grinch, o L’amore non va in vacanza.

Cucinate dei dolcetti per cani

Tutti noi ci concediamo dei dolcetti extra per Natale e anche se non dovete modificare la dieta del vostro cane solo perché ci sono le feste, potreste concedergli qualche biscottino fatto in casa da voi. Perché non provate a cucinare questi salutari Biscotti alla mela e cannella, perfetti da mettere nella calza!

Comprate dei regali

Se il vostro cane si è comportato bene tutto l’anno, allora si merita uno o due regali sotto l’albero. Abbiamo tantissimi giochi divertenti e dolcetti per cani nel nostro negozio natalizio!

Assicuratevi che siano al sicuro

Natale è uno splendido periodo dell’anno ma ci sono alcune cose che potrebbero mettere a rischio i vostri cani. Leggete il nostro post a riguardo su come tenere al sicuro i nostri cuccioli durante le vacanze per essere sicuri di festeggiare senza soprese.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Guida ai regali – Per Bambini

Mamma o papà, lo zio preferito o un caro amico di famiglia, abbiamo il regalo giusto che renderà extra speciale questo Natale per i piccoli amanti degli animali!

Eglu Go

Siete di quei genitori che non vedono il motivo per comprare un animale ma vengono costantemente tediati dalle insistenze dei bambini? Magari una colazione preparata con uova fresche di giornata potrebbe convincervi? Adatto per circa 3 galline, l’Eglu Go è isolato e a prova di volpi ed è un must per chi inizia ad allevare galline. Questo pollaio è così facile da pulire che potrebbero farlo i bambini da soli e le incombenze settimanali e quotidiane per la manutenzione della galline sono divertenti e si sbrigano velocemente se suddivise in famiglia.

Se pensate che le galline non facciano per voi ma vi piace l’idea di un Eglu, date un’occhiata alla Eglu Go gabbia. Ha lo stesso design del pollaio ma invece di avere le barre dei posatoi e della zona di deposizione, ha una zona per dormire e una mangiatoia per fieno ed è perfetta per conigli e porcellini d’india.

Qute

Se state cercando l’animale perfetto per i vostri bambini, un criceto o un gerbillo potrebbe essere quello giusto con cui iniziare. Creano dei forti legami con i loro proprietari e i bambini di tutte le età ameranno giocare con loro e in più non necessitano di addestramento.

La moderna ed elegante gabbia Qute per criceti e gerbilli, renderà facile avere un animale. Pulire la gabbia richiede pochi minuti, tutto ciò che dovete fare è sollevare e girare il tubo per tenere gli animali al livello superiore mentre voi pulite il vassoio e lo riempite nuovamente con la nuova lettiera.

Come valore aggiunto, la gabbia Qute starà benissimo in casa vostra e così a differenza delle altre gabbie, sarete orgogliosi di tenerla in bella mostra!

Mettete Qute e tutto ciò che vi serve per un criceto a soli 102.00€ (prezzo consigliato 112.07€.)!

Sistema di Tunnel Zippi

Con il sistema di tunnel Zippi per conigli e porcellini d’india, il tunnel e il recinto possono essere collegati per realizzare una stupefacente conigliera che i bambini potranno spostare a piacimento e modellare quando giocano con i loro animali. Ci sono anche degli accessori aggiuntivi come la rastrelliera per il fieno e la torretta, che contribuiscono a personalizzare il tutto. Il recinto permette di sedersi insieme ai conigli o porcellini d’india così da giocare senza paura che possano scappare!

Iniziate con i pezzi base, il Tunnel singolo Zippi con recinzione e rete completo di kit di connessione e la recinzione Zippi per conigli con tetto e rete sotto – Altezza singola. Adesso solo a 179.99€ nel cestino degli acquisti (era 224.98€!)

Gabbia per uccelli Geo

Se i tuoi figli mostrano interesse ad allevare uccellini, potete iniziare con dei pappagallini o fringuelli. Sono divertenti da addestrare, non troppo delicati, si legano ai loro proprietari e sono relativamente facili da accudire soprattutto se avete una gabbia come Geo che riduce gli sprechi ed è velocissima da pulire.

Uno splendido progetto di ingegneria con una stazione di cibo centrale che non solo rende le operazioni per rabboccare il cibo e l’acqua semplicissime ma raccoglie intelligentemente tutti gli scarti dei semini così da non dover aspirare lo sporco ogni giorno! Geo è il regalo perfetto per Natale per tutti i giovani amanti degli animali!

Se il bambino ha già un animale, dei nuovi giochi da condividere sarebbero un bellissimo regalo!

La Bacchetta natalizia per gatti farà correre il gatto per tutta la sala mentre il biscotto con il sonaglio sarebbe il regalo perfetto per una sessione di tiro alla fune natalizio e poi potrete godervi i vostri piccoli amici che rosicchiano questo Omino di neve delle feste. Troverai questi e molti altri giochi e prelibatezze nel nostro Negozio natalizio!

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia


Scegliere un nome per il vostro animale

Dare il nome ad un animale può essere difficile. Bisogna optare per qualcosa di molto originale, qualcosa che descriva l’animale oppure che rifletta la vostra personalità? Potreste magari scovarlo in una lista on line dei nomi più in voga? Oppure dovrebbe dire qualcosa rispetto all’anno in cui l’animale è nato – ad esempio un cane che si chiama Trump, una gatta di nome Greta, oppure il pappagallino Boris?

Se si tratta di un animale di famiglia, spesso i genitori lasciano l’incarico di scegliere il nome ai figli. Ci illudiamo di essere genitori gentili e comprensivi ma in realtà lasciamo loro la patata bollente!

La salvezza è nei numeri

In qualche modo se i nuovi arrivati sono in due, l’ispirazione si scatena. Potete usare la stessa lettera – Micio e Micia, Pallino e Pallina, o Arturo e Alfie. Oppure potete optare per le coppie famose come Mio e Mao, Thor e Loki , Tom e Jerry, Lennon e McCartney, Mignolo e il Prof.

Diventa più difficile se gli animali sono più di due. Un piccolo gruppetto di galline ad esempio all’inizio avrà un nome per ognuna del gruppo ma col tempo probabilmente vi riferirete a loro come “le ragazze”.

L’altra maniera per interpretare il detto la salvezza sta nei numeri è di utilizzare sempre lo stesso nome mille volte. Gatti che si sono da sempre chiamati Tom; Fido è il più utilizzato per i cani e Polly per il pappagallo è iconico. E poi c’è l’elenco dei nomi più popolari che si modificano con il passare del tempo esattamente come per i nomi di bambini.

Un sondaggio svolto nel 2018 suggerisce che Luna, Maya, Margot e Mario sono i nomi più comuni per i cani nomi in Italia. I gatti si chiamano principalmente Luna, Romeo, Chicca e Pallina. E se avete un pappagallo, avrete buone possibilità di chiamarlo Blu, Kiwi, Becco, Tristano o Momo.

I piccoli mammiferi tendono a condividere nomi di personaggi di fantasia famosi come Flopsy, Giulio Coniglio, Luna, Peter coniglio (Flopsy e Giulio, insieme a Peter, sono rimasti in cima alla lista per più di 60 anni).

Buttarla sul ridere?

Se decidete di optare per un nome ridicolo, dovrete essere ben certi che non rimpiangerete la decisione in un momento successivo. Alcuni nomi come Brexit, Doggy McDogface and Smelly Cat diventano obsoleti.

Se invece volete scegliere un nome che ispiri un sorriso senza strafare, sarebbe meglio scegliere qualcosa di insolito per un animale. Non vi stancherete mai di un gatto che si chiama Gary, un cane che si chiama Ambrogio e un pappagallo che si chiama Karen. Ma è un confine labile. Nomi particolari come Laptop il gatto, Salsiccia il bassotto e Biscottino il pappagallo perderanno il loro fascino in men che non si dica.

Cose da evitare

Se avete preso con voi un cane, dovreste evitare nomi che assomiglino a dei comandi. As esempio Naruto assomiglia al comando ‘Seduto’, Sasha assomiglia a ‘Lascia’, Rasta assomiglia a ‘Resta’ e così via. Questo consiglio non vale per le altre specie animali.

Qualunque nome volgare o controverso sarà fonte di imbarazzo – per voi (quando dovrete chiamarlo davanti ai vicini), e per il povero bimbo che sarà costretto a chiamare il suo amico a quattro zampe Sexy, Satana, o similari.

Sarebbero anche da evitare i nomi da bambino. Da cuccioli possono somigliare a Palladipelo o Pancinomorbido ma una volta diventati adulti potrebbero suonare strani.

Abbiate un pensiero gentile anche nei confronti dei veterinari e dei gattili. Utilizzate dei nomi che si possano scrivere senza errori e che non diano problemi nei database.

Idee per quando tutto il resto fallisce

Potreste scegliere un nome che descriva il comportamento o l’apparenza del vostro animale. Lampo, Scheggia, Gonzo, Graffio, Calzino, Biscotto e così via. Ci sono poi nomi famosi come – Bugs, Daffy, Silvestro, Titti, Lassie, Laika, Tequila, Felix, ecc.

E poi naturalmente la classica carta ‘esci di prigione’ – i bambini. Tutto ciò che dovrete fare è dare un giudizio sui vari nomi che vi sottoporranno dicendo semplicemente “riprova” se non vi soddisfa. Una volta scelto Neve, Scooby, Simba o Marley, potrete sedervi e ritenervi soddisfatti per il difficile lavoro svolto.

No comments yet - Leave a comment

This entry was posted in Animali da compagnia