The Omlet Blog

La Giornata del Cane al Lavoro: tiriamo le somme

Lo scorso venerdì la giornata del cane al lavoro non è andata come vi eravate immaginati? Vi ha fatto fare una figuraccia davanti ai colleghi? Magari invece è stato un angelo e ha fatto tutto per bene?

Preparate per tempo il vostro cane per la prossima giornata con la Guida Omlet e i suoi suggerimenti…

Chi lascia fuori il cane?

Se venerdì è stata la prima volta in assoluto che avete portato il cane in ufficio, forse eravate sotto pressione e il vostro atteggiamento potrebbe aver influenzato il suo comportamento facendolo agire in modo strano. Cercate di reintrodurre il vostro cane in ufficio e reinserirlo con i vostri colleghi ma a piccole dosi, per arrivare gradatamente a un’intera giornata al lavoro. Questo potrebbe aiutare il vostro cane a familiarizzare con i nuovi volti, ambiente nuovo e odori particolari e comportarsi adeguatamente e con più serenità.

Può essere che la giornata al lavoro con il vostro cane abbia messo in evidenza delle lacune nell’addestramento o nelle socializzazione. Prendetevi del tempo per analizzare questi fattori.

Se vi siete persi il nostro post di preparazione per portare il cane al lavoro magari avete dimenticato di portare con voi questo o quello. Scrivete una lista di cose che vorreste portare con voi la prossima volta così da essere pronti.

Avete portato una cuccia per creare un angolino riparato in cui rifugiarsi? Se il vostro cane è abituato alla cuccia, allora portatene una in ufficio con voi e mettete una coperta sopra in modo da creare un angolino tranquillo e protetto dove rifugiarsi quando le luci dell’ufficio sono troppo brillanti per schiacciare un pisolino.

La Giornata del Cane al Lavoro

Omlet è orgogliosa di essere lo sponsor di Bring Your Dog to Work Day, un evento annuale che raccoglie fondi per le associazioni che si occupano del benessere dei cani. Visitate il sito web per informarvi e fare una donazione!

This entry was posted in Cani