The Omlet Blog

Perché le galline non depongono le uova?

Molti decidono di tenere le galline per avere uova fresche tutti i giorni. Ecco perché se le galline non depongono, la situazione diventa frustrante e preoccupante.

Nella maggior parte dei casi bisogna solo aver pazienza. Ci sono vari motivi per cui una gallina non depone le uova e il più comune è legato all’età. Non inizieranno a fare le uova fino all’età di sei mesi circa; l’età esatta dipende dalla razza. Alcune razze come Australorp, galline pesanti e Leghorns, iniziano a deporre presto tra le 16 e le 18 settimane. Altre che appartengono alle razze più pesanti come le Orpington, Plymouth Rock e le Wyandottes, dovrete attendere fino agli otto mesi circa d’età per vedere il primo uovo.

Un’altro fattore che incide è il periodo dell’anno. Le galline che raggiungono la maturità tra l’autunno e l’inverno, non arriveranno a deporre fino alla primavera. Questo fattore, sottolinea un’altra risposta frequente alla domanda “Perché le galline non depongono?” – la maggior parte delle razze riduce la produzione di uova nei mesi più freddi fino ad interrompere del tutto la produzione.

Nell’umore di rimuginare

A volte una gallina decide di appollaiarsi e caparbiamente aspettare che l’uovo si schiuda. Questo istinto materno conosciuto anche come rimuginare farà sì che la gallina smetta di deporre altre uova. Questo va bene se volete far covare le uova e avere i pulcini e allora la gallina coverà felice per tre settimane fino alla schiusa, mentre va meno bene se invece volete le uova.

Potete lasciare a covare la gallina per tre settimane, trascorse le quali tornerà a fare il suo dovere, oppure potete provare a dissuaderla con gentilezza. Potete posizionare una sacca con dei cubetti di ghiaccio oppure dei piselli surgelati mentre alcuni allevatori suggeriscono di metterle in una gabbia in ferro o in un kennel con cibo e acqua. Saranno scomode e questo dovrebbe farle uscire dalla cova.

Tutto cambia – Muta e Invecchiamento

Tutte le galline hanno un limite d’età per deporre. In media fanno uova per tre anni.

La maggior parte si ‘si prende una pausa” per l’inverno e anche per la muta. Molte razze sono soggette a una muta molto pesante che fa perdere loro le piume in pochi giorni per poi ricrescere nuove rapidamente. Altre hanno una muta ‘dolce’ in cui perdono le piume un po’ per volta.

Mantenetele ben nutrite e con un apporto proteico extra nella loro dieta in modo che siano in salute per tutto il periodo di passaggio. I loro sforzi fisici sono concentrati per far ricrescere le piume ed ecco perché in questo periodo spesso interrompono la deposizione.

Questo fattore sottolinea un altro importante tema – una dieta corretta e con un maggior apporto proteico con molto calcio è essenziale. Se le galline sono malnutrite la produzione di uova si interromperà.

Gli animali malati non depongono

Se le vostre galline non sono né troppo vecchie né troppo giovani, non sono in periodo di muta, non sono in cova e non è un inverno troppo freddo, allora il motivo per cui hanno smesso di deporre potrebbe essere che sono malate. Parassiti – pidocchi, acari, pulci, vermi intestinali – possono causare stress fisico e influire sulla deposizione.

Lo stress può anche essere causato da vessazioni da parte delle altre galline, troppe manipolazioni, ferite, bambini troppo rumorosi, altri animali che girano per il giardino o un ambiente spoglio. E’ essenziale che le galline abbiamo uno spazio dove girare felici e in salute. Una soluzione come quella fornita dal pollaio Eglu e la sua recinzione, insieme ai posatoi, mangiatoie e altri accessori fondamentali, è l’ideale.

Possono esserci invece altri problemi di salute alla base della mancata deposizione. Controllate sulle nostre guide sulla salute delle galline per avere altri consigli e – ove possibile – trovare una soluzione al problema.

Uova che scompaiono

E’ anche possibile che le vostre galline che non depongono, in realtà facciano le uova – semplicemente non riuscite a trovarle. Ci sono due motivi principali per questo. Le galline che razzolano libere spesso ritornano ‘selvatiche’ e iniziano a deporre nel sottobosco invece che nel pollaio.

Controllate sotto i cespugli, fra l’erba alta e in angolini appartati sul vostro terreno.
Se da tempo non vedete più uova, potrebbero essere disperse nella zona esterna. Se le ritrovate, verificatene la freschezza mettendole in una ciotola d’acqua. Se le uova giacciono su un lato, sono fresche, se invece si sollevano in verticale (tra i 45 e i 90 gradi), ma restano comunque sul fondo della ciotola, non sono fresche ma ancora utilizzabili. Se galleggiano, hanno ampiamente passato la scadenza!

Le uova possono scomparire anche in caso una gallina abbia imparato a mangiarle. A volte questo comportamento è segno di sovraffollamento o di una dieta povera. Una volta presa l’abitudine, potrebbe essere difficile dissuaderla e l’unico modo potrebbe essere di metterla in isolamento per un periodo, per evitare che becchi le uova delle compagne. L’isolamento potrebbe però indurre stress e quindi provocare l’interruzione della deposizione ma avreste il vantaggio di farle perdere il vizio di mangiare le uova.

Normale servizio uova

Non vi preoccupate – a meno che una gallina non sia molto vecchia o molto malata, a breve ricomincerà a deporre. I proprietari possono agevolare il processo assicurandosi di fornire loro tutto il necessario. Il segreto per avere tante uova è buon cibo, spazio sufficiente – e pazienza!

This entry was posted in Galline