Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Buone Feste: i cibi sì e i cibi no dei cani per questo Natale

Natale è un momento da godersi in famiglia e con gli amici, inclusi i vostri animali. Anche se la maggior parte dei padroni di cani sa già che è meglio evitare di dar loro i nostri cibi, durante le feste è difficilissimo ignorare quegli occhietti imploranti che vi scrutano elemosinando. Se sapete già che non sarete in grado di resistergli, è importante che sappiate fin da subito cosa potete e cosa non potete dare.

Cibi proibiti per il cane

Iniziando dalle basi, i vostri amici pelosi non dovrebbero mai avere accesso alle bevande delle feste. Anche una piccola quantità di alcol è deleteria per loro. Di seguito troverete dei piatti tradizionali che non dovreste condividere con il pet:

  1. Le ossa e la pelle del tacchino o del pollo.
    Le ossa di qualunque uccello sono pericolose. Si possono incastrare in gola, diventando un serio pericolo di soffocamento e possono anche spaccarsi in piccoli pezzi che possono forare lo stomaco o gli intestini. La pelle del tacchino è estremamente grassa e non solo è sconsigliabile per questo motivo, ma può causare anche problemi al pancreas.
  2. Intingoli.
    Potreste pensare che sughi e intingoli siano innocui ma sono pieni di sale e grassi ed entrambi possono essere dannosi per i cani.
  3. Cipolle e altri vegetali a bulbo.
    Tutti i bulbi sono pericolosi per i cani e bisogna tenerli alla larga. Le cipolle sono la causa principale di preoccupazione ma anche altri bulbi come l’aglio possono causare danni seri.
  4. Uva, uva passa.
    Questi ingredienti sono altamente tossici per i cani. In realtà ne basta solo un pezzettino e dovrete rivolgervi subito al veterinario. Per questo motivo, i dolci natalizi come il panettone devono essere tenuti fuori portata dei cani.
  5. Cioccolata in ogni forma.
    La cioccolata è uno dei cibi preferiti nella maggior parte delle case a Natale ma è molto nociva per i cani. Contiene teobromina che può essere mortale per i vostri amici pelosi anche in piccole dosi per cui non dategliene mai indipendentemente dagli occhi imploranti che vi faranno.

Naturalmente non dovrete servire questi cibi mai durante l’anno ma tenete gli occhi ancora più aperti durante le vacanze natalizie perché potreste dimenticare degli avanzi sul tavolo mentre voi giocate a tombola oppure un vostro ospite ben intenzionato potrebbe viziare il cane con un pezzetto di dolce. Sarebbe una buona idea avvisare tutti gli ospiti di non dare nulla al cane e poi se vorrete, potrete premiare il cane con un dolcetto apposta per cani. Qui ci sono alcuni cibi che sono adatti per i cani.

Cibi natalizi che i cani possono mangiare

Non rovinerete il Natale al cane se non gli darete un pranzo speciale ma se volete farlo partecipare, potreste provare con queste cose. E’ importante tenere a mente che tutti questi cibi devono essere dati con moderazione – fate piccole porzioni.

  1. Alcune fette di tacchino.
    Potete dare ai vostri pet un po’ di carne di tacchino ma prima togliete le ossa e la pelle.
  2. Patate bollite.
    I cani apprezzeranno delle patate bollite e schiacciate. Ricordate solo di non aggiungere sale e burro.
  3. Altri vegetali.
    Come per qualunque altro cibo, non rimpinzate i cani con vegetali ma dategli dei prodotti selezionati per il pranzo di Natale. Cavolini di bruxelles, pastinaca e i fagiolini sono di solito molto amati dai cani così come delle fettine di carota cruda o bollita. Non aggiungete condimenti, burro e salse.
  4. Uova.
    Molti la mattina di Natale mangiano uova strapazzate e questa è una di quelle cose che potete dare anche al cane. In effetti le uova sono molto benefiche e contengono molte vitamine e minerali che possono rendere il pelo più lucido. Anche in questo caso non aggiungete sale o burro alle uova e fate porzioni piccole.
  5. Frutta con semini e noccioli.
    La maggior parte della frutta che si tiene in casa può essere condivisa con il cane ma bisogna eliminare i semini o i noccioli e i frutti come le banane e i mandarini devono essere sbucciati. Ricordate comunque che la frutta è acidula e contiene tanti zuccheri e quindi può causare problemi allo stomaco se ne mangiano troppa.

Assicurarsi che anche il cane possa godere di un bellissimo Natale è importante. Tenere il cane fuori dalla cucina vi aiuterà ad assicurarvi che beva e mangi le cose giuste.

This entry was posted in Alimenti


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *