Ci sono dei tempi di attesa a causa dell'elevato numero di domande. Vi preghiamo di visionare la nostra pagina sulle Consegne per ulteriori informazioni.

The Omlet Blog

Dieci consigli per un party tra cani

Gli incontri e i party tra cani stanno sempre più diventando popolari tra i proprietari di cani, un vero appuntamento fisso. Il fatto che questi animali che sono tra i più socievoli amino socializzare non è una sorpresa. Ma naturalmente ci sono molti modi per organizzare un party di successo che non sia semplicemente sguinzagliare un gruppo di cani in giardino!

I nostri dieci suggerimenti tramuteranno l’incontro da ringhio in un incontro da ululato.

1. Non invitate nemici!

La lista degli invitati è la chiave del successo di ogni party che si rispetti ma a volte si tende a sottovalutarla. Per esempio il vostro amico ha un Jack Russell che il vostro Labradoodle detesta. Eppure invitare i vostri amici con i loro cani è la cosa più ovvia da fare quando si organizza una festa tra cani. Un cane territoriale o con un cattivo carattere che non va d’accordo con il vostro, non sarà l’anima della festa. E naturalmente il vostro cane dovrà anche lui essere di indole socievole.

2. Evitate di unire capre e cavoli

I cani tendono a giocare meglio con conspecifici della stessa taglia ed età. Un cane anziano non vorrà essere infastidito da un gruppo di cuccioli eccitabili così come un terrier non apprezzerà le attenzioni di un gruppo entusiastico di Retriever. Inoltre un cane in sovrappeso o con artrite può avere dei problemi – potrebbero voler giocare con gli altri senza perdersi il divertimento ma fate attenzione che i danni non siano più numerosi del divertimento.

L’eccezione alla regola del capra e cavoli è se i cani già si conoscono. Se sapete che sono già amici, invitateli – anche se dovrete comunque sorvegliare le reazioni degli altri ospiti.

3. Pochi ma buoni

La differenza tra un gruppo felice di cani e un branco indisciplinato è una linea sottile. Come regola di massima rimanete sui sei cani o meno in modo da riuscire ad avere le cose sotto controllo.

4. Invitate anche gli umani!

Un party tra cani non è una buona scusa per i proprietari per lasciare i cani e andarsene via per un paio d’ore. Funziona bene solo se anche i proprietari sono presenti e i proprietari che portano più di un cane dovrebbero idealmente essere in due.

5. Assicuratevi che lo spazio sia adatto

C’è tutta una serie di posti dove potete tenere un incontro tra cani e la lista degli invitati dovrebbe riflettere il luogo scelto Sei Siberian Huskie in una cucina non vanno bene e recinti aperti e buchi nella rete causano solo inconvenienti. Dovrete quindi mettere in sicurezza la stanza o il giardino bloccando l’accesso a tutto ciò che è fragile, tossico o edibile o comunque che non deve essere raggiunto per un qualunque altro motivo. Il padrone di casa e gli ospiti invitati non dovranno avere i loro giochi ma avere a disposizione dei giochi neutri. Se il cane padrone di casa è molto territoriale, non funzionerà a mano che non organizziate l’evento su un terreno neutro.

6. Le presentazioni

I cani dovranno essere tutti presentati formalmente prima che inizi l’incontro anche se si conoscono già. I proprietari dovranno tenerli al guinzaglio e i cani dovranno stare seduti in semicerchio in modo che si possano vedere tra loro. A questo punto, tenendo il guinzaglio morbido potrete farli incrociare. Solo quando tutti sembrano aver socializzato, si potranno lasciare liberi dal guinzaglio e iniziare il party. Se qualcuno fa fatica ad integrarsi, dovrà essere tenuto al guinzaglio finché non entrerà nello spirito della festa. Se, per una qualunque ragione uno dei cani si avventa su un altro, dovrà essere allontanato al guinzaglio finché la situazione non si sarà stabilizzata.

7. Programmate delle pause

Alcuni cani hanno più energie, pazienza e bravura rispetto ad altri. In un incontro tra cani, aiuta sempre avere un posticino dove un cane che ha bisogno di riprendere fiato può nascondersi per un po’. Per i cani di taglia più piccola può essere tra le braccia dei padroni. I cani di razza più grande avranno bisogno di un posto tranquillo in casa o fuori. In un giardino grande troveranno il loro spazio dove poter riposare in tranquillità. I cani decodificano molto bene il linguaggio corporeo e gli altri capiranno che è fermo perché si sta riposando e lo lasceranno in pace.

8. Provvetete ad un rinfresco

I cani impegnati a giocare, hanno bisogno di avere acqua a disposizione per cui disponete varie ciotole in giro. Saranno graditi anche dei bocconcini per tenere lontana la fame.

9. Proponete dei giochi

Giochi di riporto, nascondino, seduto e aspetta, test di agility e corsa ad ostacoli sono tutti ottimi modi per mantenere viva la festa e far divertire tutti. I bocconcini sono utilizzati come premi!

10. Evitate troppo sole

Se è una giornata molto calda, un incontro canino all’aperto richiederà molta ombra, molta acqua a disposizione e dovrà coinvolgere solo i cani più adatti. Il caldo può essere un rischio per la salute dei cani più fragili. Ricordate – potrete sempre posticipare.

This entry was posted in Cani


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *