Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Come capire se il coniglio è felice

Alcune stime sulla popolazione domestica dei conigli variano dai 15 milioni per arrivare a oltre 700 milioni. Da centinaia di anni gli uomini allevano conigli e tradizionalmente tutte le fattorie ne avevano come risorsa abbondante – dopotutto, sono prolifici come conigli! La stima più ampia sulla popolazione include tutti i conigli inclusi quelli allevati per la carne e la pelliccia.


Con così tanti proprietari di conigli nel mondo e l’imperscrutabile espressione facciale dei conigli, è ovvio domandarsi “il mio coniglio è felice?” questa è la domanda che si sono posti più volte gli ansiosi proprietari di conigli.

Ci sono diversi modi per capire se il coniglio è felice e soddisfatto e la maggior parte si basa sul linguaggio corporeo.

Il linguaggio corporeo di un coniglio felice

Il linguaggio corporeo è la chiave per decifrare le emozioni dei conigli. Passando del tempo con loro, imparerete a riconoscere alcuni messaggi base che vi diranno se sono rilassati e felici o stressati.

Questi sono alcuni dei segnali dell’umore dei conigli.

  • Contrarre il naso. I conigli contraggono continuamente il naso. Non solo li aiuta ad annusare intorno a loro ma li aiuta a migliorare la respirazione, regola la temperatura corporea e gli permette di rilassarsi. Un coniglio soddisfatto contrarrà il naso molto più spesso rispetto ad un coniglio stressato per cui se notate che è un po’ di tempo che non lo fa, potrebbe esserci qualcosa che lo disturba.
  • Rilassamento totale. Un altro segnale inequivocabile che il coniglio è felice è il corpo completamente disteso. Un coniglio rilassato resterà steso tranquillo con le orecchie erette (a parte i conigli con le orecchie cadenti), a volte con le zampe stese che contraggono il naso felici.
  • Accovacciato. Proprio come per noi, se un coniglio è stressato, i muscoli sono tesi dato che entra in modalità combatti o fuggi e sono pieni di adrenalina, Se il coniglio è in una posizione accovacciata, orecchie appiattite, pupille dilatate, è ansioso, stressato o spaventato. La causa potrebbe essere un altro animale, un rumore che lo ha spaventato o anche un odore che non è familiare. Questo è un comportamento comune nei conigli che non sono stati abituati e cresciuti a stretto contatto con le persone fin da una tenera età. Al contrario se il coniglio è rilassato, sdraiato sul fieno e senza alcuna tensione, significa che è contento.
  • Saltare. Quando ci si immagina un coniglio di solito ci si rappresenta una dolce creatura che salta. I conigli si sono evoluti in grandi saltatori con delle zampe posteriori molto robuste che li aiutano a raggiungere grandi velocità. Saltare non solo è un meccanismo di fuga ma è anche un modo di giocare. Ai conigli piace saltellare in giro quando sono felici e birichini. A volte i conigli fanno dei balzi nei loro recinti, saltano in aria, torcono il corpo in aria e poi atterrano in allerta e piani di voglia di giocare. Un coniglio che si comporta così è sicuramente un coniglio soddisfatto della sua vita. Un coniglio che saltella in giro ed esplora il mondo attorno a sé, è anche lui gioioso e giocherellone.
  • Correre. Un coniglio che fugge per ripararsi, di solito lascia l’impronta delle zampe posteriori a terra non è felice. Qualcosa lo ha scombussolato e la cosa migliore è lasciarlo recuperare sicurezza in un’area sicura – di solito un angolino tranquillo della gabbia. Una rapida corsa in un altro posto, con le orecchie basse può anche essere sintomo di rabbia.
  • Curiosità. I conigli sono naturalmente nervosi e solo quando si sentono al sicuro, faranno prendere il sopravvento alla curiosità. In natura i conigli sono in fondo alla catena alimentare, una fonte di cibo per molti predatori. Per questo motivo i conigli sono spesso tesi e sempre sul chi va là. I conigli domestici sono più calmi dei loro parenti selvatici ma mantengono la loro natura sensibile.

Il linguaggio corporeo di un coniglio irritato

Questi indizi fisici mostrano che il coniglio non è rilassato o spaventato – è arrabbiato nero!

  • Seduto con le zampe anteriori sollevate . Se il coniglio è seduto con le zampe anteriori sollevate agitandole come se dovesse colpire qualcosa, significa che il coniglio è arrabbiato – non importa che il questo atteggiamento possa sembrare tenero! Le orecchie sono erette (non nei conigli con le orecchie cascanti) e che puntano in avanti come dei radar. La postura può essere accompagnata da un sommesso brontolio.
  • Rannicchiato e che batte ritmicamente. Se il coniglio è irrigidito e batte con le zampe posteriori al suolo, significa che è arrabbiato. La coda è sollevata e, se la razza lo consente, le orecchie dritte. Tutto nel coniglio indica rigidità e le pupille dilatate.
  • Rannicchiato con i denti scoperti. Se il coniglio è rannicchiato con le zampe anteriori stese in avanti, la testa alta e i denti scoperti, significa che è arrabbiato e pronto al combattimento. Il corpo è in tensione, trema perfino e la bocca è aperta, la coda sollevata, le pupille dilatate e le orecchie tirate indietro.

Come rendere felici i conigli

Ci sono diversi fattori che possono stressare o rendere infelice un coniglio domestico. Le cause più comuni sono dovute ad un ambiente povero di stimoli. Hanno bisogno di spazio a sufficienza nella gabbia e nel recinto e non vogliono essere disturbati da cani curiosi, da gatti o rumori forti. Devono avere anche un po’ di compagnia ed essere sottoposti a stimoli che li aiutino ad esprimere i loro istinti naturali. Ricordate – i conigli sono animali sociali e amano giocare con altri conigli.

Fate eseguire dei regolari check-up per la salute e assicuratevi che siano sempre in regola con le vaccinazioni che sono essenziali. Una dieta salutare aiuterà ad avere conigli felici. Un mix di pellet di alta qualità e tanto fieno sono le basi di una dieta sana oltre a verdura fresca come spuntini.


Per riassumere, se il coniglio è rilassato intorno a voi o mostra segni di curiosità invece che di paura se gli presentate qualcosa o qualcuno di nuovo, sono certamente felici e rilassati.

Un coniglio rilassato è dovuto alla natura ma anche all’addestramento. Sono naturalmente animali schivi ma se manipolati fin dalla prima età verrete considerati parte della loro vita e saranno ben felici di trascorrere del tempo con voi.

This entry was posted in Conigli


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *