The Omlet Blog

Insegnate al vostro cane ad utilizzare la porta basculante con l’aiuto del Clicker Training

Quando abbiamo adottato il nostro Schnauzer in miniatura, avevamo da anni una porta basculante per gatti posizionata sulla porta sul retro che dà sul giardino. Ci siamo subito resi conto che quella porticina sarebbe stata perfetta e le avrebbe consentito di fare avanti e indietro dal giardino a suo piacimento. Abbiamo deciso di lasciarla aperta per vedere se le piaceva ed è stato un successo. Funzionava a meraviglia e d’estate era piacevole avere un po’ di corrente che passava dalla porta. Ma come ben sappiamo alla fine l’estate termina e così è stato.

Con l’arrivo dell’inverno una costante corrente d’aria fredda che spirava dalla porta basculante aperta tutto il giorno, tutti i giorni. Quando provavamo a chiudere lo sportellino, il nostro cane restava a fissarlo sconsolata “rimaneva sempre aperto! Perché adesso è chiuso? E poi da quando i gatti passano attraverso i muri?” La faccia esterrefatta della nostra cagnolina che vedeva entrare e uscire il gatto dallo sportellino era buffa e anche sconsolata. Sicuramente avrebbe voluto avere anche lei la capacità di passare attraverso le porte chiuse. E anche io desideravo la stessa cosa. La praticità di poter entrare e uscire a piacimento si scontrava con l’attuale obbligo di aprire e chiudere la porta un’infinità di volte al giorno.

Dovevamo fare qualcosa. Dato che da sola non riusciva a capire come fare per entrare e uscire dallo sportellino, avremmo dovuto aiutarla. Avevo già utilizzato il metodo del Clicker in passato con altri cani ed era stato divertente sia per me che per loro. Non avevamo ancora iniziato ad addestrarla e così mi sono decisa a tirare fuori dal cassetto il Clicker e ho fatto un programma di addestramento.

Insegnare al cane ad utilizzare la porta basculante del gatto!

Il mio cane ha recepito l’insegnamento in poche ore e ha utilizzato la porticina da sola già il giorno successivo. E’ giovane ed estremamente ricettiva ma anche cani più anziani saranno in grado di apprendere in pochi giorni di lavoro.

Clicker Training per porte basculanti – iniziamo.

Quattro cose essenziali di cui avete bisogno:

  • Un clicker
  • Dei piccoli biscottini per cani o il loro gioco preferito
  • Una porta basculante per gatti
  • Un cane (uno qualunque andrà bene…)

Clicker Training

Se non avete mai utilizzato il metodo del Clicker, allora vi faccio una breve introduzione. Il Clicker consiste in un condizionamento del cane attraverso il rinforzo positivo a ripetere determinati comportamenti. In questo sistema non ci sono punizioni – la “punizione” è un metodo passivo che ignora il cane. I cani cercano attenzione, spesso non fanno caso se attenzioni positive o negative – difficilmente saprebbero selezionare tra queste due. Fintanto che il loro umano preferito gli presta attenzione, va bene. Nulla è peggio per un cane che essere ignorato. Questo è molto utile da sapere quando vogliamo addestrarlo.

Un click comunica al cane “Questo è esattamente ciò che volevo da te!”, seguito da un biscottino. Click significa ricompensa – questo è molto importante. Non fate mai un click senza che sia seguito da un premio – anche se doveste fare click per sbaglio. Click and ricompensa vanno a braccetto. Per la maggior parte dei cani, una ricompensa in cibo funziona benissimo ma potete anche dargli un gioco. Dipende dal cane e dalla situazione – Io per esempio non porto con me il Clicker in passeggiata ma utilizzo il metodo “ubbidisci e qualcosa di buono accadrà” per addestrare il mio cane a rimanere seduto mentre mi allontano ad esempio. Se rimane seduta finché non le dò il comando di raggiungermi allora la premio con un gioco. Se invece corre da me senza aspettare il comando, semplicemente non giochiamo. In questo modo comprende che anche se restare seduta ad aspettare il comando non è particolarmente divertente, se lo esegue bene accadrà qualcosa di piacevole!

Step one

Ma ritorniamo alla porta basculante. Se il vostro cane è già abituato a lavorare con il Clicker ottimo, saltate questo paragrafo e andate direttamente al prossimo. Se invece non lo avete mai utilizzato, vorrete sapere come abituare il vostro cane, come funziona e come fargli fare click per ottenere quel succulento premietto.
Ammetto di essere molto impaziente e molto fortunata con i miei cani. Io ho fatto tutto in modalità accelerata ma generalmente è meglio fare le cose con calma e prendersi tutto il tempo necessario… Iniziate ad insegnare al cane cosa significa quel rumore specifico. Con il cane nella vostra stessa stanza, fate scattare il Clicker. Quasi sicuramente il vostro cane guarderà verso di voi ma anche se non lo fa, dategli un biscottino.

Ancora Click e biscottino.

Ancora Click e biscottino. Ripetete.

Click di nuovo – adesso il vostro cane è felice quando sente questo rumore? Bene, sta iniziando a capire che il biscottino segue il click tutte le volte che lo sente.

Questa prima fase dovrebbe essere veloce, è ora di passare alla fase successiva.

Step due

Ho riflettuto sulle abilità che servivano al cane per aprire la porta. Per passare avrebbe dovuto spingere con il naso. Il mio passo successivo sarebbe quindi stato di insegnarle ad appoggiare il naso sulla porticina e spingere. L’approccio diretto non sembrava aver avuto successo e così ho preso un Post-It colorato dalla credenza. Questo espediente non è necessario se riuscirete a far toccare con il naso la porticina al vostro cane. Ad ogni modo ho sventolato il foglietto rosa davanti al suo naso e la prima cosa che ha fatto è stato dargli una rapida annusata. Appena il naso tocca la carta – CLICK! e biscottino.

Spostatevi di qualche passo mostrando sempre il foglietto e fatevi seguire dal cane cercando di farglielo toccare con il naso.

Quando il cane avrà imparato a toccare il foglio senza incertezze, potreste aggiungere un comando come ad esempio “Spingi” ogni volta che il cane fa questa azione. Il cane farà in breve tempo l’associazione di toccare il foglio con la parola.

Ripetete l’operazione finché non toccherà con il naso tutte le volte che vede il foglietto. Una volta che avrà preso confidenza, potremo iniziare la fase tre – attaccate il Post-It sulla porta basculante.

Step tre

Con il Post-It sulla porta basculante e con il cane che ormai conosceva il comando “Spingi”, la fase tr è stata facile.

Domandate al cane di toccare il foglietto. Fate Click quando avrà obbedito. Può essere che il vostro cane non spinga ancora sullo sportellino. Incoraggiatelo a spingere con più forza. Smettete di fare Click quando tocca solo lo sportello e ricominciate solo quando farà abbastanza pressione e lo sportello ondeggia.

Lo sportello ondeggia ogni volta? Ottimo, allora eliminate il Click finché il cane non inizierà a spingere la porta con forza.
E’ un processo graduale che intende far capire al vostro cane cosa volete da lui. Una volta capito il meccanismo tutto procederà velocemente. Insegnategli gradualmente a spingere lo sportellino e a non farlo solo ondeggiare – a questo punto avrà capito come attraversare lo sportellino e cosa c’è dietro. Come in una magia!

Fatto!

Finalmente il mio cane era in grado di andare avanti e indietro quando ne aveva voglia – e finalmente noi abbiamo tolto il secondo paio di calzini.

This entry was posted in Cani