Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Come prendere una gallina

Foto di Jim Tegman on Unsplash

Solo alcune galline molto domestiche amano farsi prendere in braccio. La maggior parte trova l’operazione stressante, per cui fatelo solo se necessario.

Ci sono alcune ragioni per dover prendere una gallina. Per esempio potrebbe essere in pericolo, potrebbe aver bisogno di essere ripulita dopo essere entrata in contatto con una sostanza oliosa o appiccicosa oppure per portarla dal veterinario per un controllo.

Ci sono vari modi per prendere una gallina. Se la gallina è in pericolo perché magari è scappata in strada o in un giardino con un cane, potreste cercare di risolvere “indirizzandola” invece di cercare di sollevarla. Se il cane è il problema, la prima cosa da fare è controllarlo o confinarlo in una zona chiusa. Se la gallina è fuggita e dovete riprenderla, la cosa migliora è guidarla posizionandovi dietro di lei tenendo le braccia allargate incoraggiandola a rientrare nel pollaio. In queste situazioni la gallina cercherà disperatamente di ricongiungersi alle altre, per cui indirizzatela verso il buco nella rete oppure aprite il cancello.

Se però la gallina è volata oltre un muro, dovrete rispolverare le vecchie tecniche di caccia per recuperarla.

Come recuperare una gallina smarrita?

Se le vostre galline sono docili, potreste semplicemente offrire loro dei bocconcini, piegarvi e prenderle in braccio. Se solo fosse sempre così facile! Alcune sono facili da prendere come una saponetta bagnata – possono arrivare ad una velocità di circa 9 miglia (14.5 km) all’ora – e di solito è meglio chiuderle in un angolo se volete prenderle.

Se una gallina è fuggita o se l’avete vista andare via o se si è semplicemente nascosta in un ampio giardino, la tattica migliore è di essere pazienti e confidare nel loro istinto di rientrare. Appena il sole inizierà a tramontare, la gallina istintivamente tenderà a tornare al pollaio. Questa è una delle comodità dell’allevare galline!

Il miglior modo per prendere una gallina

Alle galline piace essere prese in braccio? In generale la risposta è no. Ma se per qualche motivo dovete farlo, allora ci sono vari modi. Non tutti sono adatti ai meno esperti.

  • Utilizzare un’asta con un gancio o un laccio per prendere le galline. Iniziamo a parlare del metodo più rischioso. Un’asta, il gancio o il laccio dovrebbero essere usati solo dai più esperti. E’ uno strumento pericoloso e nelle mani sbagliate il gancio o il laccio rischiano di far rompere una zampa o il collo alla gallina. Per cui ve lo sconsigliamo.
  • Utilizzare un retino per catturare le galline. I retini possono essere strumenti pericolosi perché le zampe rischiano di impigliarsi causando ferite. Se scegliete questo metodo, dovreste farlo il più velocemente possibile per ridurre al minimo lo stress – altrimenti anche a distanza di tempo la sola vista del retino getterà nel panico la povera gallina! Dovreste inoltre utilizzare un retino il più grande possibile. Una coperta potrebbe essere un’alternativa più sicura per prenderle.
  • Utilizzare una gabbia per catturare le galline. Mettete dei bocconcini irresistibili nella gabbia e poi chiudete la porta di soppiatto con un palo o un lungo bastone. Il maggior inconveniente è che anche le altre galline saranno tentate di dare un’occhiata!
  • Scatoloni per catturare le galline. Si può posizionare un grande scatolone in un angolo del pollaio o della recinzione e poi richiudere le falde per non farla scappare. Questa tecnica è utile se avete bisogno di catturare le galline di giorno (ma funziona anche di notte) e se sono aggressive.
  • Con la luce di una torcia è più facile catturarle. Questo è il metodo più semplice e più efficace se dovete catturare una gallina. Quando sono tutte assieme nel pollaio o nel recinto o sui loro trespoli la notte, istintivamente restano immobili. Se aprite la parte superiore del pollaio e accendete una torcia e la puntate dentro (quelle che si indossano sulla testa sono perfette), sarete in grado di individuare quella che dovete esaminare e prenderla con il minimo sforzo.

Come tenere la gallina

Quando prendete in mano una gallina, siate decisi ma non bruschi. Cercate di avere una buona presa ed evitate che sbattano le ali. Il modo giusto è di mettere una mano sul dorso della gallina per tenere le ali e poi avvicinarla al vostro corpo. Se l’animale è molto nervoso, potreste coprirlo con un panno per calmarlo.

Una gallina domestica è la più facile da prendere. Semplicemente invogliatela con qualcosa di gustoso e poi dopo averla presa, carezzatele il dorso per rassicurarla. Una volta terminata la pulizia o l’esame, mettetela a terra e fate un passo indietro. Il resto lo farà lei tornando nel gruppo.

Ci sono molti modi per prendere una gallina ma fatelo solo se davvero necessario. Cercate di evitare i ganci o i retini, se possibile ed usate il metodo che si adatta meglio alla situazione.

This entry was posted in Galline


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *