Ci sono dei tempi di attesa a causa dell'elevato numero di domande. Vi preghiamo di visionare la nostra pagina sulle Consegne per ulteriori informazioni.

The Omlet Blog

10 suggerimenti per avere dei conigli anziani felici e in salute

I conigli anziani hanno bisogno di qualche cura in più. Ma esattamente, quando un coniglio può dirsi ‘anziano’? Molto dipende dalla taglia. I conigli più grossi hanno una durata media della vita più bassa dei conigli di taglia piccola, il che significa che invecchiano più rapidamente delle taglie medie e piccole.

A che età è considerato vecchio un coniglio?

Come regola generale, i conigli di taglia piccola, che vivono in media 12 anni, diventano vecchi sugli 8. I conigli di taglia media vivono fino a 10 anni e si possono considerare vecchi a partire dai 6 anni. I conigli di taglia grande hanno un’aspettativa di vita più breve – tra i 4 e i 7 anni – e raggiungono la vecchiaia ai 4.

Le razze di conigli con aspettativa di vita più breve sono come i piccoli animali come gerbilli, criceti e ratti, nel senso che hanno pochi mesi di vita da trascorrere come anziani e poi il fine vita.

Come prendersi cura di un coniglio anziano?

Ecco come assicurarsi che gli ultimi anni possano essere il più felici e in salute possibile.

  1. Assicuratevi di dargli il cibo giusto. La cura dei conigli passa dal cibo e una dieta corretta sarà essenziale per tutto il corso della loro vita. Quando il coniglio inizia ad invecchiare, dovreste comperare dei pellettati e delle crocchette fatte apposta. Ci sono molte marche e contengono il giusto apporto di vitamine e minerali. I conigli anziani non dovrebbero ingrassare troppo – o, perdere peso – durante la transizione da una dieta all’altra per cui pesateli regolarmente. Oltre al pellet specifico, i conigli anziani devono avere a disposizione tanto fieno e cibo fresco.
  2. Non aggiungete integratori alla dieta. I conigli prendono tutto ciò di cui hanno bisogno dal fieno, cibo fresco e pellet. Dell’extra calcio ad esempio potrebbe causare problemi digestivi o calcoli al tratto urinario.
  3. Assicuratevi che il coniglio faccia sempre tanto movimento. Diventare vecchio non significa stare fermi tutto il tempo – i conigli di tutte le età hanno bisogno di muoversi per restare in salute e felici. In un recinto i conigli hanno lo spazio per saltare e zigzagare e un insieme di tunnel come Zippi della Omlet è a dir poco ideale. Questi allestimenti nel recinto permettono ai conigli di tenersi attivi mentalmente e fisicamente e sono parte di un invecchiamento sereno. Potete utilizzare dei tappetini con dietro della gomma da mettere sulle superfici scivolose per aiutarli ad avere una presa migliore.
  4. Lasciategli degli angolini tranquilli. I conigli anziani sono meno attivi dei giovani conigli e apprezzano di avere un angolino tranquillo dove riposare. Un angolo accogliente con tanto fieno renderà felice un coniglio stanco. Aggiungere degli ‘spazi sicuri’ nel recinto aiuterà. Se utilizzate una piattaforma Zippi, lo spazio che si crea ha una duplice funzione di offrire un angolo tranquillo e far fare esercizio al coniglio che può salire e scendere.
  5. La gabbia deve essere ben piena di soffice lettiera. I conigli anziani possono sviluppare dei punti deboli, delle lesioni o una problematica alle zampe chiamata pododermatite. E’ causata dalle superfici dure o dalla rete a terra nella recinzione. Bisogna sempre tenere le zampe controllate!
  6. Tagliate le unghie. I conigli anziani tendono a muoversi meno e come risultato le unghie crescono. Bisogna tagliarle regolarmente. Se non ne siete capaci, andate dal veterinario.
  7. Fornite un riparo dagli elementi. Oltre ad avere un angolino comodo nella gabbia, una protezione impermeabile che protegga i conigli dagli elementi, aumenterà il comfort. Una copertura Zippi per conigli è il modo perfetto per tener lontano il cattivo tempo.
  8. Eseguite regolari controlli di salute. I conigli più anziani sono soggetti ad avere problemi ai denti e altri problemi di salute. Se i conigli perdono l’appetito, perdono peso, salivano, producono meno escrementi o hanno dei gonfiori attorno alla bocca, potrebbero essere tutti indicatori di problemi dentali. Domandate al vostro veterinario una visita accurata. Anche l’artrite può essere una causa e se hanno rallentato il passo, potrebbero trarre dei benefici da degli antinfiammatori. I conigli anziani a volte si sporcano le zampe posteriori e questo può causare problemi alla pelle o infestazioni di parassiti. Anche in questo caso il veterinario vi potrà prescrivere dei medicinali adatti al problema.
  9. Ridurre gli intralci. Un bordo intorno alla lettiera o un tunnel che i conigli devono saltare per raggiungere l’altra parte della gabbia possono causare problemi nei conigli anziani che non riescono più a saltare. Provate a risistemare gli oggetti nel recinto e nella gabbia assicurando un facile accesso alla lettiera.
  10. Portate il coniglio a fare regolari check-up. Il modo migliore di affrontare i problemi è la prevenzione. Un veterinario sarà in grado di individuare un problema prima che questo diventi debilitante e saprà darvi i giusti consigli.

Diventare vecchi fa parte della vita. Un coniglio che è in salute riuscirà a gestire i cambiamenti a patto che voi stiate attenti ai minimi dettagli, che poi sono quelli che fanno la differenza.

 

This entry was posted in Conigli


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *