Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Come svegliare un criceto

Non sempre è consigliabile svegliare un criceto anche se ci sono dei modi per farlo in modo da aiutarli ad uscire dal loro momento di riposo. Considerando che dormono principalmente durante il giorno, spesso è inevitabile disturbarli se si deve pulire la gabbia o dar loro da mangiare. Vediamo come è possibile svegliare un criceto nel modo più gentile possibile.

In molti ritengono che i criceti siano animali notturni ossia principalmente attivi di notte, mentre dormono di giorno. Però non è completamente esatto. Gli schemi del sonno di un criceto sono leggermente differenti. Sono classificati come mammiferi crepuscolari ossia sono essenzialmente attivi all’alba e al tramonto.

E’ importante capire in che modo dorme il criceto così da assicurargli una vita felice e in salute. Saprete così anche quando è bene lasciarli soli perché, anche se sono animaletti dolci, non vorreste mai vederne uno in collera!

un criceto bianco addormentato con occhi neri e lunghi baffi che spuntano dalla lettiera

Come svegliare un criceto

Potrebbe essere scoraggiante trovare il criceto che dorme profondamente durante il giorno quando volete giocare, ma un criceto ha la sua routine, e anche se può essere leggermente modificata, è qualcosa che dovrete accettare.

Potrete raggiungere un compromesso e modificare i vostri schemi giornalieri per adattarli a quelli del criceto, magari svegliandovi un po’ prima oppure andando a dormire più tardi. Questa non è una soluzione adatta ai bambini perché porterebbe altri problemi di diversa natura!

Se avete bisogno di svegliare il criceto, è importante farlo nel modo giusto

In quanto prede, desiderano sentirsi al sicuro e in natura, si nascondono. Questo è il motivo per cui hanno modificato i loro comportamenti del sonno e si sono evoluti in modo da essere più attivi di notte quando altri predatori potrebbero essere a caccia! E’ estenuante essere così piccoli, ed è per questo che sono animaletti così dormiglioni e il sonno è tanto importante. Quando un criceto si sveglia deve essere trattato con delicatezza in modo il più possibile naturale.

Muovetevi lentamente

Se volete svegliare il criceto senza spaventarlo, evitate di avvicinarvi a lui correndo e urlando. Rendete l’avvicinamento più dolce, specialmente se si tratta di bambini ansiosi di iniziare a giocare. Non accelerate troppo il risveglio perché potrebbero dormire profondamente e non apprezzeranno un rapido risveglio.

Sistemate il loro ambiente

La tabella del sonno del criceto lo porta a svegliarsi al tramonto e all’alba oppure nelle ore con poca luce. Potreste quindi svegliarlo con gentilezza sistemando le luci e rendendo la stanza più buia. Con una stanza più scura, il criceto risponderà al cambio di luce.

I criceti dormono di più se fa freddo. Riscaldate leggermente le zone vicino alla gabbia del criceto e questo cambiamento funzionerà come una sveglia permettendogli di alzarsi in un ambiente confortevole. Nessuno ama svegliarsi in una casa fredda e neppure i criceti!!

Offritegli un bocconcino

A volte il richiamo di profumini della cucina risveglia anche il più incallito dormiglione e quando ci si sveglia, a volte si ha fame. Il profumo tentatore di un delizioso cibo per criceti farà lo stesso effetto al criceto!

Porgetegli un piccolo saporito bocconcino e mettetelo vicino al suo naso, il profumino lo risveglierà dalla siesta. Assicuratevi di non metterglielo troppo vicino perché potrebbe spaventarsi e andare a mangiarlo lontano da occhi indiscreti. Se non funziona, potreste tentarlo con della verdura fresca o scuotendo la ciotola del cibo.

Parlate a bassa voce o scherzosamente

Accanto ad un bebé fate “cucù”, versetti e vocine? Normale! I criceti reagiscono ai rumori ovattati e alle parole sottovoce. Pronunciare suoni strani o intonare una canzoncina li avvertirebbe che siate vicini perché riconoscono il suono delle voce. Saranno anche piccoli ma sono ottimi osservatori e molto intelligenti.

Soffiate delicatamente sul criceto

Potrebbe sembrare un po’ strano ma può funzionare e non reca danni al criceto. In realtà spesso gli piace. Se il criceto sta riposando all’aperto nella gabbia per criceti ed è a portata di mano, potete soffiare delicatamente. Pensate ad una dolce brezza estiva invece che alla bora! Ricordate le vostre dimensioni in confronto a quelle del criceto!

gabbia per criceti qute bianca con vista sul vassoio della lettiera contro una parete blu in salotto

Cosa non fare per svegliare un criceto

La cosa più importante da tenere a mente quando si tratta di modificare le abitudini del sonno del criceto è di essere gentili. Ci sono atteggiamenti che potrebbero infastidirlo ed ecco alcune cose da evitare!

Essere rumorosi

In quanto prede, i criceti sono costantemente in allerta e si stressano facilmente. Anche se il criceto è sveglio o si sta rilassando è sempre meglio essere delicati e giocare con gentilezza, dopotutto sono piccoli e la nostra stazza potrebbe intimidirli! I rumori forti, in generale, sono poco graditi anche se si tratta di musica ad alto volume, urlare per casa o solamente alzare un po’ la voce. I criceti hanno orecchie molto sensibili.

Scuotere la gabbia

E’ un deciso e assoluto no, la gabbia del criceto deve restare un luogo sicuro. Si possono rifugiare nel loro comodo nido e nascondersi da quello che li circonda oppure possono giocare serenamente in un habitat confortevole. La gabbia per criceti Qute offre un design innovativo e si può vedere attraverso. In questo modo potete vedere dove si trova e quindi evitare di scuotere la gabbia per scovarli o svegliarli!

Farli saltare

I criceti sono dei mini mammiferi delicati e non è difficile spaventarli. Farli saltare li stresserà molto. Non fateli sobbalzare e fate attenzione a come vi muovete vicino a loro considerando quanto sono sensibili.

Se siete preoccupati che il vostro criceto non sia felice, allora è una buona idea provare a conoscere un po’ meglio il Linguaggio corporeo del criceto. Come tutti gli animali, se le cose sono incerte e si sentono stressati, questo potrebbe portare a dei problemi comportamentali e ad una mancanza di fiducia nella famiglia umana.

Prenderli in mano

Se non avete ancora svegliato il criceto che sta dormendo profondamente, non è consigliabile prenderlo in mano per svegliarlo. Non è carino da fare! Fate attenzione, i criceti hanno dei dentini molto affilati e potrebbero mordere se si sentissero minacciati. Dopotutto state invadendo il loro territorio!

Movimenti rapidi o improvvisi

Evitate i movimenti rapidi e bruschi che li spaventerebbero e li stresserebbero. Gli istinti naturali dei criceti sono molto forti e interpreteranno i movimenti bruschi come minacce.

una bambina tiene un criceto grigio in mano davanti alla gabbia quote per criceti in salotto

A che ora dovrebbe svegliarsi il criceto?

I criceti seguono i loro schemi di sonno naturali e anche se possono modificare leggermente la loro routine, non la cambieranno mai completamente per seguire la vostra (molto più probabilmente sarà il contrario!). Durante le ore con poca luce si muoveranno e anche se possiamo interferire alzando la temperatura della stanza o modificando le luci, potrete cambiare le abitudini solo di un’ora o due.

Il sonno dipende anche dalla specie a cui appartiene il criceto, varietà diverse hanno abitudini differenti. I criceti di solito dormono circa 12-14 ore al giorno ma hanno delle fasi sonno-veglia polifasiche. Questo significa che dormono e si risvegliano durante tutto il giorno piuttosto che avere un ciclo completo di sonno.

Un modo per tenere sotto controllo i cicli del sonno del criceto è di tenere un diario per rilevare i loro orari. Passate qualche giorno a riportare esattamente quando dormono e quando si svegliano. In contemporanea date loro da mangiare sempre agli stessi orari perché influirà sulla loro veglia.

Che succede se il criceto dorme la notte?

Ci possono essere vari motivi per cui il criceto dorme la notte, un paio possono essere che sono in letargo o che sono malati. Anche l’età del criceto influisce sulle ore di sonno. Stress e depressione sono altri due fattori oppure sono stati over-stimolati durante il giorno quando invece avrebbero dovuto dormire. Proprio come i bambini piccoli, se sono molto stanchi, fanno fatica a dormire perché la loro routine è stata alterata.

I criceti possono andare in letargo se si trovano in una casa fredda che è sotto i 10 gradi celsius. Se non vivete in una casa fredda ma notate comunque che il criceto dorme più del normale, verificate che non ci siano correnti d’aria che fanno scendere la temperatura.

Diversamente, i problemi respiratori e digestivi sono comuni nei criceti per cui se sono più letargici del solito portateli dal veterinario per fare un controllo.

Conclusioni

I criceti sono spesso animali molto frequenti per i bambini piccoli ed è quindi essenziale conoscere la loro personalità e i comportamenti. In questo modo potrete essere certi di farli crescere felici e in armonia con la famiglia.

I punti salienti del discorso sono:

  • Evitate di svegliare il criceto a meno di non farlo correttamente
  • Se notate un aumento del sonno la notte, potrebbero essere malati o infelici
  • Il posizionamento della gabbia è importante – mettete la gabbia in un angolino buio durante il giorno
  • Svegliate il criceto lentamente e con calma
  • Niente movimenti improvvisi, scuotimento della gabbia o urla!
  • Dormire 12-14 ore al giorno è normale, è la quantità di sonno di cui hanno bisogno

E’ sempre utile pensare a come vorreste essere svegliati voi. Probabilmente non vorreste accanto un’enorme persona che vi viene incontro urlando, specialmente in un orario, la mattina presto, che non vi aspettate. Un bisbiglio all’orecchio, una saporita colazione e una tazza di caffè sono il modo migliore per iniziare la giornata!

This entry was posted in Criceti


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *