The Omlet Blog

7 consigli degli esperti per aiutarvi a far familiarizzare il vostro cane con le galline

Potreste aver visto in qualche programma TV cani e galline andare d’amore e d’accordo. Forse sono cani addestrati? Magari sono cani di casa? Come ci riescono? Abbiamo messo a vostra disposizione 7 consigli degli esperti per aiutarvi a far familiarizzare il vostro cane con le galline.

Comprendere come i cani e gli animali apprendono

I nostri amici cani sono mediamente molto intelligenti e facilmente addestrabili a patto che sappiamo come apprendono e come addestrarli correttamente. Abituarli alle galline č fattibile e si puō arrivare a convivere in armonia, grazie alla desensibilizzazione. Rimanete con noi per una breve lezione di psicologia e vi assicuriamo che ne varrā la pena.

La desensibilizzazione č un processo per cui, attraverso vari gradi di esposizione, si diminuisce la risposta emozionale e la si rimodula in base allo stimolo specifico.

Bene, ma che cosa diamine significa esattamente?

In breve, fate vedere le vostre galline al cane a distanza. Nel momento in cui il cane si comporta in maniera appropriata alle vostre aspettative, gradualmente diminuite le distanze. Man mano che passa il tempo, il cane si renderā conto che non sono poi cosė interessanti. La risposta emotiva sarā inferiore e si sarā adattato. Finalmente avrā un comportamento contenuto

Attenti alla sicurezza

Iniziate tenendo le galline nel pollaio o in un’area recintata. Tenete il cane al guinzaglio e premiatelo con bocconcini se ignora le galline. Se inizia ad eccitarsi, allontanatevi. Lo scopo č trovare la giusta distanza in modo che non abbia risposte emozionali nei loro confronti..

Moderate l’esposizione

Se finalmente il cane ignora le galline quando tenuto a una certa distanza, potete gradualmente avvicinarlo. Facciamo un esempio: se siete a 15 metri riducete a 13 poi a 12 e cosė via. Continuate a gratificarlo e a premiarlo fintanto che le ignora. Tenete a mente che l’obiettivo č di diminuire la risposta emozionale. Le sessioni d’addestramento dovranno essere brevi altrimenti il cane si stancherā. Alcuni cani diventano iper-stimolati quando sono eccessivamente stanchi.

Il grande momento!

Finalmente siete arrivati in prossimitā del pollaio o dell’area recintata. Se il cane č ancora calmo di fronte alle galline, chiedetegli di sedersi accanto al pollaio o alla rete. Lodatelo e premiatelo e se si comporta come previsto, allentate il guinzaglio in modo che possa girare attorno all’area del pollaio o del recinto per annusare ed esplorare con calma. Se il cane č calmo, le galline potrebbero anche avvicinarsi per curiosare. Mantenete la calma. Se il cane ricomincia ad eccitarsi, allontanatelo nuovamente fino a una distanza di sicurezza in modo che torni ad ignorarle. Potreste dover ripetere l’operazione. Quello che imparerā č che se vuole stare accanto alle galline dovrā restare calmo. .Se le vostre galline sono chiuse in un pollaio o in un’area cintata, questo potrebbe essere il posto dove voi ripeterete gli esercizi premiandolo. Potreste anche sedere accanto a lui con un bocconcino oppure lavorare su qualche esercizio d’ubbidienza. Ancora una volta, lo scopo č di fargli ignorare le galline.

Se progettate di tenere le galline libere, e il cane e le galline si incontreranno regolarmente, proseguite nella lettura.

La grande fuga

Quando vi sentirete sicuri che il vostro cane ha finalmente deciso di ignorare le galline e non ha pių mostrato segni di aggressivitā nei loro confronti, potete lasciarle uscire dal pollaio o dalla recinzione. Tenete il cane al guinzaglio. Se vi fa stare pių tranquilli, chiedetegli di stare seduto o a terra. Se mentre le galline scorazzano il cane sarā sereno, premiatelo. Anche in questo caso potete dargli un bocconcino oppure fargli fare un gioco. Deve solo imparare che puō convivere con le galline senza necessariamente interagirci.

La pazienza č una virtų

Potreste anche passare molto tempo nel fare e ripetere questi esercizi ma se fatti correttamente ne varrā la pena. Quando lo tenete al guinzaglio, potete camminare tra le galline in modo che possa annusare e anche le galline potranno mostrare interesse. Il solo atteggiamento da reprimere sarā l’aggressivitā, impazienza o atteggiamenti predatori. Se dovesse accadere, ritornate al punto di partenza e lavorate sull’esposizione graduale nuovamente.

Lasciarlo libero?

La parte pių snervante sarā quando verrā il momento di liberarlo dal guinzaglio e lasciarlo libero di agire. Anche in questo caso, prendetevi il vostro tempo. Potete rimettere le galline nel pollaio e lasciargli esplorare la zona senza guinzaglio. Potreste anche tenerlo al guinzaglio lungo (15 mt) una volta libero tra le galline. In questo modo avrā la sensazione di avere pių autonomia ma voi avrete comunque il controllo se qualcosa dovesse andare storto. Siate realistici, alcuni cani non si abitueranno mai a girare senza supervisione tra le galline. Verificate il comportamento del vostro cane, e poi prendete la decisione giusta.

Conclusione

Le galline sono animali estremamente attraenti per i cani. Un corretto addestramento farā sė che il cane non sia pių interessato alle galline e starā tra loro in maniera calma e controllata. Armatevi di bocconcini particolarmente appetitosi, iniziate da una certa distanza e incoraggiate il comportamento che volete vedere. Moderate l’esposizione. Mantenete sempre la calma e non abbiate timore di ripetere la procedura se non avete ottenuto i risultati sperati. Ci potrebbe volere del tempo ma ne varrā la pena se il vostro cane e le galline riusciranno a vivere in armonia.


Questo post č stato scritto da John
Wood
per All
Things Dogs
.

 

This entry was posted in Cani