Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Gatti e Stress – Perché succede e come scoprire i sintomi

Foto di Tatiana Rodriguez su Unsplash

Gli esseri umani si stressano per il lavoro, per un ritardo ad un brunch, problemi di soldi o per qualcosa che accade ai nostri cari. Nei periodi di stress e preoccupazioni, i nostri gatti sono sempre lì per noi per calmarci e a farci pensare ad altro per un momento – sanno esattamente come ridurre il nostro stress. Ma noi come padroni, abbiamo mai pensato a cosa potrebbe stressarli?

Lo stress non è infrequente nei gatti. Sono naturalmente degli animali ansiosi e non accettano volentieri i cambiamenti per cui ci sono diversi fattori che potrebbero stressarli. Non è sempre facile individuare i segnali di stress, o combatterli, ma è importante provarci, dato che lo stress cronico può portare a problemi fisici e comportamentali.

Che cosa causa lo stress nei gatti?

Lo stress nei gatti per semplificare è la percezione di pericolo. Spesso è innescato da un cambiamento nella vita quotidiana e anche i cambiamenti positivi possono essere visti come una minaccia.

E’ importante arrivare ad identificare le cause dello stress. Abbiamo suddiviso le cause più comuni in quattro categorie:

  • Fattori fisici

Le malattie e i traumi fisici che necessitano di cure faranno preoccupare il gatto. A parte il disagio e il dolore, magari dovrà prendere delle compresse o indossare un collare elisabettiano che limita la libertà e i movimenti. Se una gatta è in calore o incinta molte gatte si sentiranno scombussolate ed è difficile spiegare loro cosa sta accadendo. Oltre alle condizioni mediche anche i cambiamenti nella pulizia come un bagno o una toelettatura possono causare stress nel gatto.

  • Fattori ambientali

I principali sono il trasloco in una nuova casa o trascorrere del tempo fuori casa in un gattile o in vacanza. I gatti preferiscono la certezza delle cose note e in generale non ameranno viaggiare.

Condizioni atmosferiche estreme e il cambio di stagione possono preoccupare i gatti e stressarli così come una mancanza di stimoli nel loro ambiente. I gatti abituati ad andare anche fuori, se per qualche motivo vengono confinati in casa svilupperanno dei sintomi da stress. Un altro fattore ambientale che causa stress nel gatto è la presenza di un altro animale, incluso un altro gatto.

  • Fattori umani

Chiunque non sia familiare al gatto e gira per casa verrà visto come una minaccia e potrà rendere ansioso il gatto anche se sono ospiti che sono stati invitati solo per una cena o un nuovo co-inquilino che occupa la stanza vuota. L’arrivo di un bambino in casa per alcuni gatti è un incubo.

Spesso il problema è dovuto alla diversa attenzione che si dedica al gatto. Un eccessivo coccolarlo e giocare potrebbe altresì causare stress così come la mancanza di attenzione dovuta all’arrivo di un bebé.

  • Lettiera e dieta

Cambiare marca o tipo di lettiera o cibo può creare stress nel gatto a meno che non sia fatto gradualmente su un lungo periodo di tempo. Una nuova cassetta per la lettiera può indurre ansia così come una lettiera sporca o la mancanza di cibo e acqua.

Che cosa può fare lo stress a un gatto?

Tutti gli esseri viventi possono essere stressati, gatti inclusi. Uno scoppio di stress, paura o ansietà è normale e innocuo ma uno stress prolungato e cronico può essere dannoso. Come negli esseri umani, lunghi periodi di stress sono associati a depressione e al calo delle difese immunitarie. Nei gatti lo stress può anche causare o innescare asma, allergie, problemi al fegato e altri problemi allo stomaco.

Lo stress può anche causare molti problemi comportamentali come aggressioni ed evitamento della lettiera.

Come faccio a capire se il gatto è stressato?

Prima di tutto è importante sottolineare che un gatto impaurito per un cane che abbaia fuori dalla finestra o un rumore improvviso dovuto ad un oggetto che cade è assolutamente normale. Dovete aiutare il vostro gatto se ritenete che possa essere stressato oltre il normale oppure se è costantemente in allerta.

I sintomi fisici dello stress includono, ma non si limitano a:

  • Vomito e diarrea
  • Un’eccessiva perdita di pelo e di pulizie
  • Cambiamenti nelle abitudini alimentari e nel sonno
  • Letargia

E in termini di sintomi comportamentali dovreste controllare:

  • Qualche grosso cambiamento nella routine o nel comportamento
  • Urina al di fuori della lettiera e spruzza sui mobili
  • Aggressioni improvvise nei confronti degli umani e altri animali
  • Si disinteressa alle cose che lo circondano
  • Un eccessivo miagolio
  • Si nasconde per periodi prolungati

Se notate un cambiamento nel comportamento del gatto o nell’aspetto fisico, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario per escludere ogni eventuale malattia che potrebbe causare i sintomi. Lo stress può essere un sintomo di malattia ma solo il veterinario può fare una diagnosi e darvi un consiglio.

Che cosa posso fare per aiutare il gatto?

La cosa più importante da fare è individuare la fonte di stress. Date un’occhiata alle cose che abbiamo elencato e cercate di osservare il comportamento del gatto in varie situazioni per capire qual’è il problema.

Una volta che pensate di aver individuato la ragione o le ragioni per cui il gatto è stressato, cercate di risolvere il problema. Alcuni sono più facili di altri da risolvere e, in alcuni casi, come il trasloco o un nuovo bambino, dovrete semplicemente lasciargli del tempo per abituarsi.

Assicuratevi che i gatti abbiano un posto sicuro dove ripararsi se si sentono stressati o ansiosi. Può essere una stanza in cui andate di rado o una cuccia come Maya Nook. E’ importante che tutti in famiglia sappiano che non bisogna disturbare il gatto quando è nel suo posto sicuro così che possa rilassarsi completamente.

Passare del tempo con il gatto è un ottimo modo per tenerlo d’occhio e assicurarsi che stia bene e abbia il giusto stimolo e interazione sociale che aiutano molto nella gestione dello stress. Può cacciare un giochino con erba gatta oppure rilassarsi sul divano, fate scegliere a lui.

Un’altra cosa da tenere in considerazione è che i nostri animali sono molto influenzati dal nostro stato d’animo o dal nostro benessere fisico. Se siete stressati, il gatto avrà molte più probabilità di stressarsi e se siete rilassati, vedranno attorno a loro molte meno minacce. Naturalmente è più facile a dirsi che a farsi ma magari sapere che possiamo influenzare la salute mentale dei nostri pet, può essere un modo per trovare una soluzione e condurre una vita meno stressante.

This entry was posted in Gatti


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *