Ci sono dei tempi di attesa a causa dell'elevato numero di domande. Vi preghiamo di visionare la nostra pagina sulle Consegne per ulteriori informazioni.

The Omlet Blog

Perché il mio gatto non miagola

I gatti miagolano per varie ragioni. I versi che vi accolgono quando rientrate a casa – una raffica di miagolii – sono forse i più soddisfacenti per chi ha un gatto.

I gatti miagolano anche per attirare l’attenzione – spesso perché cercano un contatto, ma anche quando non si sentono bene. Il miagolio di un gatto che cerca cibo è un’altra variazione sul tema spesso familiare! I gatti miagolano anche se nel loro ambiente c’è qualcosa che li stressa. E’ anche frequente nei gatti anziani con la Sindrome da Disfunzione Cognitiva che iniziano a miagolare nel bel mezzo della notte.

Quali sono le razze che miagolano di più?

Foto di klimkin su Pixabay.

Alcunidei gatti vocalizzano più di altri anche se principalmente è dovuto a caratteristiche specifiche di ogni singolo gatto, anche il tipo di razza gioca un ruolo in questo senso. Le razze di gatti note per i vocalizzi sono i Birmani, i Maine Coon, L’Orientale a pelo corto e i Siamesi.

I Siamesi sono i più rumorosi quando si tratta di miagolii. I Maine Coon hanno una variazione sul miagolio di base che assomiglia ad un cinguettio quando sono in fase giocosa – ossia la maggior parte del tempo!

Ci sono gatti che non miagolano?

Dall’altra parte ci sono le razze più tranquille tra cui i Certosini, i Cornish Rex, i Persiani, i Ragdoll e i Blu di Russia. In ogni caso ci saranno sempre dei gatti che sfideranno tutti gli stereotipi sui miagolii ed ecco perché magari vi capiterà di incontrare un gatto Bengalese che è tra i più tranquilli che fa i versi più rumorosi!

Perché smettono di miagolare?

Ci sono molte ragioni per cui un gatto che prima miagolava poi è diventato improvvisamente silenzioso. Queste sono alcune delle motivazioni più comuni per la perdita della voce.

1. Cambio dell’ambiente. Se traslocate, mettete dei nuovi mobili o portate degli sconosciuti in casa, il gatto potrebbe diventare silenzioso. In questi casi valutano la situazione e decidono se è sicuro o meno ‘continuare con la loro routine’. Questa non è una cosa negativa perché un gatto che è ansioso o spaventato molto più probabilmente tenderà a miagolare forte invece di restare in silenzio.

2. Una perdita temporanea di voce. I gatti che hanno fatto molto rumore – magari cacciando intrusi dal giardino tutta la notte – possono avere una voce roca oppure perderla del tutto. E’ la stessa situazione di quando voi vi svegliate senza voce dopo un party in cui non avete fatto altro che urlare a squarciagola. Il miagolio ricomincerà in breve tempo.

3. Un’infezione alle vie respiratorie. Sono abbastanza rare, ma in caso faranno smettere di miagolare il gatto. L’herpes felino, il raffreddore e il calicivirus sono le cause comuni che portano alla laringite. Queste affezioni hanno anche altri sintomi tra cui occhi che colano o cisposi; respiro affannato, ansante e fiato corto; tosse e starnuti; letargia; perdita di appetito; secrezioni da naso, bocca o occhi. Se ci sono questi sintomi bisogna portare il gatto dal veterinario.

4. Allergie. Possono avere dei sintomi simili alle infezioni respiratorie tra cui respiro affannoso e corto. Spesso portano ad un arresto dei miagolii

. E’ importante trovare la causa dell’allergia e il veterinario potrà aiutarvi.

5. Paralisi laringea. E’ una disfunzione della laringe (corde vocali). E’ legata alla vecchiaia ed è un motivo per cui spesso i gatti anziani sono più silenziosi. Ladegenerazionedelle corde vocali significa che il gatto non è più in grado di produrre suoni. Non reca alcun disagio e anche se silenzioso, potrà ancora essere un gatto felice.

6. Tumori. I gatti possono essere soggetti a vari tumori, escrescenze, polipi e cancro. Se questi sono alle corde vocali, la gola o la bocca, smetterà di miagolare o cambierà drasticamente suono.

7. Danno ai nervi. Se un gatto ha ingerito dei fili d’erba o dei ramoscelli che si sono bloccati in gola, questi potrebbero danneggiare i nervi che controllano le corde vocali. Un colpo nella zona della gola può produrre lo stesso effetto come ad esempio un gatto se attaccato da un altro animale.

8. Un’operazione recente. Un gatto che è stato sottoposto ad un’operazione con anestesia, sarà stato intubato –ossia gli avranno inserito un tubo nelle vie aeree. Questo può portare ad infiammazioni interne che possono compromettere la produzione di suoni per alcuni giorni o settimane.

Motivi meno comuni che portano un gatto a smettere di miagolare sono l’ipertiroidismo e la rabbia.

In ogni situazione il gatto avrà bisogno di tempo per rimettersi completamente. Condizioni mediche o legate all’età possono inibire il miagolio ma nella maggior parte dei casi riprenderà a miagolare in pochi giorni. Date ai gatti tante rassicurazioni e attenzioni e riprenderà in breve tempo le sue abitudini!

 

This entry was posted in Gatti


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *