Limited availability due to high demand. Please see our Stock Availability page for more information.

The Omlet Blog

Quale delle mie galline fa le uova?

E’ sempre arduo capire se una gallina sta facendo le uova. Le galline non producono ogni settimana la stessa quantità di uova per tutto l’anno e possono esserci dei cambiamenti anche legati alla salute e all’ambiente circostante che influiscono.

E’ utile capire quando una gallina smette di deporre così potete fare una rapida valutazione del suo stato di salute e identificare la causa dell’interruzione. Ma come fare ad individuare la gallina che ha smesso di fare le uova? In un gruppo di sei galline, se la media giornaliera di uova è di cinque, non è ovvio capire quale gallina non depone.

Quale gallina sta facendo l’uovo gallina marrone

Sette indizi che indicano che la gallina ha smesso di fare uova

1. Età. Questa è la causa più ovvia per una drastica diminuzione di produzione. Superati gli anni di fertilità, la produzione si interrompe. E’ un fatto naturale e non significa che la gallina abbia perso utilità. Tutte le galline giocano un ruolo fondamentale nell’ordine sociale del gruppo e un animale che ha raggiunto la fine della produzione sarà comunque gioiosa, attiva come quelle più giovani – e occasionalmente può fare un uovo.

2. Muta. Avviene tutti gli anni superati i 18 mesi di età (anche se anche gli animali più giovani possono perdere le penne). Gli indizi sono chiarissimi – le penne sparse per il pollaio e delle zone senza penne sul corpo delle galline. In questo periodo devono produrre molte penne nuove e a livello fisico è un processo molto faticoso. Di conseguenza la produzione di uova diminuisce e a volte interrompono per alcuni giorni. Di solito la muta avviene in autunno ma dipende da quando hanno iniziato a deporre. La muta dura dalle 8 alle 12 settimane e a volte di più.

3. Cloaca. Una cloaca asciutta – l’orifizio attraverso cui produce l’uovo – è sintomatica di nessuna produzione. In una gallina che fa ancora uova la cloaca è umida.

4. Addome. Se l’area che si trova al di sotto dell’addome è dura, significa che la gallina non fa uova.

5. Cresta e bargigli. Una gallina in salute ha cresta e bargigli di un bel rosso accesso. Diventano più opachi quando stanno per deporre ma poi ritornano rossi come prima. Se invece sono pallidi e più spenti tutto il tempo, potrebbe essere segnale di malattia.

6. Test della tintura del cibo. Se mettete una piccola quantità di colorante per cibo, il colore si trasferirà all’uovo. Il colore mancante, rivelerà quale gallina non fa l’uovo. Questo sistema è pratico solo se avete pochi animali, vista la paletta dei colori limitata…

7. Niente uova. Non è una cosa così strana come sembra! Se avete solo poche galline di razze diverse, riuscirete magari a individuare chi ha deposto quale uovo. In questo caso l’improvvisa sparizione di un determinato tipo di uovo, vi indicherà chi ha interrotto la produzione.

Cinque ragioni per cui le galline smettono di fare uova

1. Temperature luce solare. I fattori stagionali giocano un ruolo nella produzione delle uova. Man mano che la luce diurna diminuisce in autunno e in inverno, le galline tendono a fare meno uova. A metà inverno, con le temperature basse a volte interrompono perché tutte le energie sono concentrate per riscaldare il corpo.

2. Stress. Qualunque forma di stress tende a interrompere la produzione di uova. Lo stress può essere causato da diversi fattori tra cui i parassiti, fenomeni di bullismo, ferite e paura (dei cani importuni ad esempio).

3. Dieta. Una dieta povera può influire sulla produzione di uova. Se una gallina fa le uova, ha bisogno di tutti gli elementi nutritivi essenziali – non solo il calcio – per produrre uova. I mangimi di ottima qualità per ovaiole contengono già tutto il necessario. Una gallina che si riempie di avanzi di cibo e non finisce il suo mangime potrebbe avere delle carenze e smettere di fare uova. La cosa migliore è lasciare che finiscano le loro granaglie la mattina e anche la sera e solo a metà giornata dar loro del mais come premio.

4. Cova. Una gallina in cova – ossia una gallina che si siede sulle uova con l’intenzione di farle schiudere – smetterà di deporre. Ci sono diversi modi per scoraggiare l’entrata in cova ma alcune razze sono più predisposte di altre. Se tutti i tentativi di dissuaderla a lasciare il nido si riveleranno fallimentari, avrete la consolazione dopo 21 giorni – the time it would take for a fertilised chicken egg to hatch – the hen’s self-inflicted ordeal will be over and she will resume normal life – including egg-laying.

5. Cambio di routine. Se spostate il pollaio o se introducete dei nuovi esemplari nel gruppo oppure se una delle galline muore, la routine delle galline e anche l’ordine di beccata viene sovvertito. Questo spesso porta all’interruzione della produzione di uova, fino a che non si ristabilisce un nuovo ordine sociale.

Quattro modi per stimolarle a deporreIndovina quale gallina fa le uova galline sul trespolo

1. Un pollaio confortevole. The first thing to do is to make sure the hens’ environment is adequately equipped and comfortable. Check for red mites, as an infestation of these nocturnal parasites can stop egg production. Reduce drafts and make sure there is no bullying going on – often a sign of an overcrowded hen house.

2. Luce. Alcuni allevatori di galline installano delle luci nel pollaio per incoraggiare la deposizione di uova anche nei mesi freddi invernali. Però tenete a mente che le galline hanno un numero finito di uova da deporre nel corso della vita. Se è naturalmente programmata per fare 1.000 uova, incoraggiarla a deporre anche in inverno semplicemente la sua vita riproduttiva.

3. Uova. Se una gallina apparentemente in salute non fa uova hen isn’t laying, she can be encouraged by leaving eggs in the nesting box, or placing rubber ones, or even golf balls, in the spot where she is supposed to lay. The sight and feel of these will encourage her laying instincts.

4. Ridurre lo stress. Evitate che i cani vadano a disturbare le galline e rendete il pollaio e il recinto del pollaio a prova di predatori il più possibile. E’ anche importante assicurarsi che il recinto e il pollaio non siano sovraffollati e che le galline abbiano spazio a sufficienza per razzolare mentre nel pollaio ogni gallina deve trovare spazio sui trespoli per riposare in modo confortevole.

Uova scomparse

Se le vostre galline sono libere di girare, a volte lasceranno un uovo in qualche angolo tranquillo del giardino. Questa potrebbe diventare un’abitudine e se lo fa di nascosto, potreste pensare che quella gallina ha smesso di fare uova.

A healthy hen who does not appear to be laying may be the victim of egg sabotage. A predator, a human thief or an egg-eating chicken might be removing the evidence of her labours. The best way of preventing this is to encourage your hen back to the nest box for laying. In crowded coops, a hen will sometimes seek an alternative laying place if the boxes are all full when she feels the urge to lay.

As a hen ages, she will produce fewer eggs. If you are uncertain of the age of your chickens, there is a simple test you can conduct that might sometimes give you a clue. Place your hand gently on a hen’s back. If she immediately squats down, it means she is still fertile and therefore producing eggs. Hens squat when they are mating, and it is an automatic response.


Anche se con l’età la produzione di uova diminuisce, spesso continua per tutta la vita. L’uovo occasionale di una gallina anziana vi ricorderà che splendida amica è stata per tutto il tempo che avete trascorso insieme!

This entry was posted in Galline


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *