The Omlet Blog

Come organizzare un Picnic insieme al cane

Uno Yorkshire seduto sulle zampe posteriori ad un picnic

E’ il momento ideale dell’anno per organizzare un bel picnic estivo e non c’è niente di meglio che portare con voi il vostro amico peloso! Ma con tutte le distrazioni e le tentazioni a portata di mano, come fare ad organizzare un picnic per cani di successo? Ecco come fare per assicurarsi che tutto vada secondo i piani, con il cane al sicuro e del miglior umore!

Scegliete un posto dog friendly

Prima di partire per il vostro picnic, dovrete accertarvi che la location accetti i cani naturalmente! Anche se a volte si dà per scontato che all’aperto non ci siano problemi a portare con sé il cane, a volte non è così, per cui assicuratevi di controllare prima.

Le aree picnic dog friendly come quelle nei boschi, sono l’ideale. Non solo sono piene di aree ombreggiate per far rilassare il cane e per stare al fresco ma spesso sono anche zone tranquille.

Ripassate i comandi di base

Il picnic risulterà molto più divertente e sicuro se il cane è ben addestrato. Principalmente il vostro cane dovrà conoscere i comandi ‘lascia’ e ‘cuccia’. Durante un picnic sarete inevitabilmente circondati da cibo e parte di esso potrebbe non essere adatto ai cani come vedremo nel dettaglio. Dovranno quindi ubbidire al vostro comando quando gli vieterete di mangiare qualcosa. Se il cane non ha ancora familiarizzato con i comandi e non ritorna al richiamo, sarà meglio tenerlo accanto a voi al guinzaglio. Il nostro amico della Long Paws, accessori per animali domestici ha un’incredibile gamma di collari, pettorine, e guinzagli che trasformeranno il vostro cagnolone nel più elegante ovunque andiate! Acquista la loro collezione Funk The Dog qui.

Inoltre, insegnando loro il ‘resta’ sarete in grado di rilassarvi durante il picnic. All’inizio è meglio far pratica con questo comando in un posto tranquillo, a casa, premiando il cane con tante lodi e dei premietti per cani quando si comportano come si deve stando nella cuccia o sul materassino come il materassino refrigerante in Memory Foam della Omlet. Una volta fatto centro con questo comando a casa, aggiungete delle distrazioni gradualmente man mano che il cane fa progressi e alla fine potrete mettere la cuccia o il materassino fuori casa.

Fate attenzione alle allergie stagionali

Proprio come noi, i cani soffrono di allergie, specialmente in questo periodo dell’anno. Polline, erba, infestanti e fiori possono tutti innescare delle allergie nei nostri compagni cani per cui tenete d’occhio i sintomi come un leccarsi ossessivamente o grattarsi in una zona particolare o delle eruzioni sulle zampe o sul muso. In caso, portate il cane dal veterinario in modo che possa prescrivere dei trattamenti adatti per gestire l’allergia.

Un cane si rinfresca su un materassino refrigerante in Memory Foam della Omlet

Tenete il cane fresco

Quando portate il cane a spasso in estate, non c’è bisogno di dire che la sicurezza viene al primo posto per cui è meglio ascoltare le previsioni. A partire dai 20°C c’è un aumento nel rischio di colpi di calore nei cani, specialmente nei cani con il muso schiacciato. Il ‘test dei cinque secondi’ è un ottimo indicatore, ossia se non riuscite a tenere la mano sull’asfalto per più di cinque secondi, allora significa che è troppo caldo per le zampe del cane e non bisognerebbe portarlo a passeggio! Potete leggere di più su come tenere il cane al sicuro con il caldo nei nostri precedenti blog Aiutiamo il cane a stare al fresco quest’estate e I cani si scottano al sole?

Se il caldo è accettabile ma comunque intenso, mantenete il cane idratato per un bel picnic riuscito. Mentre vi godrete dei drink all’ombra, assicuratevi che il vostro amico peloso abbia sempre acqua fresca a disposizione portando con voi magari una bottiglia di acqua per lui che si adatti alla vostra borsa.

Passeggiate prima del picnic

Portare il cane a passeggiare prima del picnic significa che il cane sarà più tranquillo mentre voi state mangiando. Un cane più tranquillo renderà l’esperienza più piacevole per tutti. In questo modo non sarete costretti a sorvegliare il cibo (fortunatamente!) e lui si distrarrà anche meno!

Verificate che il cibo per il picnic sia sicuro per i cani

Quando preparate il cibo per il picnic, assicuratevi di sapere quali cibi non sono idonei per i cani. Anche se non è un elenco esaustivo, i seguenti cibi possono essere pericolosi per i cani e non dovrete condividerli con loro:

  • Alcol
  • Avocado
  • Noccioli di ciliegia
  • Cioccolato
  • Uva & uva passa
  • Noci macadamia
  • Cipolle
  • Noccioli di pesca
  • Noci

Ma non preoccupatevi, potete comunque includerli preparando un picnic dog friendly tutto per loro! Se avete una borsa frigo, portate con voi questi premietti Frozen Yogurt alla frutta, perfetti per rinfrescare il vostro cagnolone nei caldi pomeriggi. In alternativa, provate questa ricetta di pupcake o questi biscottini facili da fare!

Un labrador mangia un frozen yogurt alla frutta al picnic

Anche i cani si devono divertire!

Non dimenticate che un picnic dovrebbe essere un momento divertente per voi e il vostro amico peloso! Potete tenere il cane occupato con il loro gioco preferito per giocare durante il giorno. Un gioco per cani interattivo come il puzzle Treat Maze è perfetto per offrire uno stimolo mentale oltre ad essere un ottimo strumento per tenerlo distratto da tutti gli altri elementi che un picnic porta con sé.

Seguite i nostri consigli e sarete sulla strada giusta per un meraviglioso picnic con il vostro cane! State sicuri e godetevi l’estate!

This entry was posted in Cani


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *